Guardians of the Galaxy si collegherà ad Avengers 3

Guardians of the Galaxy si collegherà ad Avengers 3C’è chi attende l’estate per andare al mare,  chi per prendersi un po’ di meritato riposo e chi ama passeggiare al pomeriggio baciato dal sole; molti, oltre a sognare tutto questo, aspettano l’estate per le sfavillanti uscite nelle sale e, sicuramente,uno degli appuntamenti più caldi di questa stagione è “Guardians of the Galaxy”.

La pellicola vede protagonista il più singolare gruppo di personaggi messo assieme dalla Marvel, composto da Star-Lord, alias Peter Quill, abile combattente e leader del team (interpretato da Chris Pratt); il distruttivo Drax (Dave Bautista); Rocket Raccoon, procione antropomorfo con un debole per le armi pesante (a cui presterà la voce Bradley Cooper); il suo amico Groot (doppiato da Vin Diesel), albero antropomorfo resistente al fuoco e capace di ingrandirsi e controllare gli altri alberi, e la letale Gamora (Zoë Saldaña).

Proprio quest’ultima, intervistata da Entertainment Weekly, ha affermato che, nonostante il colorato gruppo si ritroverà nel mezzo di azioni eroiche, sarebbe sbagliato definire i protagonisti veri e propri eroi.

“Siamo come i Sex Pistols, siamo i rinnegati. Arriveremo ubriachi, salveremo la situazione, ma controllate il vostro portafoglio… potremmo avervelo rubato.”

La tipologia di personaggi e la forma generale che sta prendendo il progetto, sembrano anticipare un lavoro diverso da quello che finora i Marvel Studios hanno prodotto. Ciò non vuol dire, però, che il lavoro sia slegato dal resto dell’universo cinematografico Marvel; a rassicurarci è il regista del film, nonché sceneggiatore, James Gunn (“Super”, 2010), il quale ha rivelato che ci sarà una grossa connessione: “Saremo assolutamene collegati ad ‘Avengers 3.'”

Guardians of the Galaxy si collegherà ad Avengers 3

Molto probabilmente, la connessione di cui parla il regista è la figura del  “Titano Pazzo”, Thanos, apparso nella scena bonus di “The Avengers” (di cui sono al momento in corso le riprese del secondo capitolo); la sua presenza nel film di Gunn non è ancora stata confermata, ma Businessweek, una decina di giorni fa, ha avuto l’opportunità di assistere a una scena animata del film, utilizzata dal regista per vedere cosa non funzionasse prima di girarla, e descrive una sequenza in cui “un imponente villain che ogni vero fan dei fumetti riconoscerebbe all’istante, seduto su un trono dotato di motore a razzo”, riportando inoltre uno scambio di battute tra Gunn e Kevin Feige (presidente di Marvel Studios) incentrato sul rendere il personaggio più “imperioso” e sulla forma del trono, il cui motore a razzo potrebbe essere sostituito da dischi magnetici. Insomma, da questi dettagli, le possibilità che si tratti di Thanos sono molto alte, anche se per ora possiamo limitarci alle speculazioni.

“Guardians of the Galaxy”, componente della cosiddetta “Fase 2” dell’universo cinematografico Marvel, uscirà nelle sale americane il primo agosto, mentre in Italia è atteso per il 22 ottobre. Oltre al già citato cast, ulteriori interpreti saranno Lee Pace (Thranduil, re degli Elfi Silvani nella saga de “Lo Hobbit”) che interpreterà Ronan The AccuserKaren Gillan (ora nei cinema con “Oculus”), che vestirà i panni di Nebula (scagnozza di Ronan e nemesi di Gamora); Benicio del Toro, che riprenderà il ruolo del Collezionista dopo essere apparso nella scena bonus di “Thor: The Dark World”. Presenti inoltre, Michael Rooker (Merle della serie tv “The Walking Dead”) e Glenn Close (nel 2012 nominata agli Oscar come miglior attrice per “Albert Nobbs”).

No Comments Yet

Comments are closed