#BESOCIAL

Un nuovo sceneggiatore per il sequel di Chronicle

Il film “Chronicle”, diretto da Josh Trank, fu una vera e propria rivelazione del 2012 nonché il trampolino di lancio per il giovane regista e per due degli attori protagonisti.

Trank, infatti, si trova adesso alle prese con il reboot dei Fantastici 4 al quale parteciperà anche Michael B. Jordan, nei panni della Torcia Umana, mentre Dane DeHaan è entrato a far parte del cast di “The Amazing Spider-Man 2” nelle vesti verdognole del giovane Green Goblin.

Un nuovo sceneggiatore per il sequel di Chronicle

Un film di cotanto successo non poteva non avere un seguito, certamente non nella visione delle case di produzione che vogliono spremere il più possibile da un concept, traendone uno o più sequels.

La storia cinematografica insegna che non sempre questi tentativi vanno a buon fine, basta pensare alla trilogia di “Matrix” (1999) dei Wachowski bros. (è inutile mentire, sappiamo tutti che se si fossero fermati al primo film avrebbero evitato di giustiziare senza pietà l’Eletto e il suo mondo).

Già si è parlato del fatto che Josh Trank e lo sceneggiatore Max Landis non avrebbero partecipato alla realizzazione di “Chronicle 2” sebbene Landis, figlio del più famoso John (“The Blues Brothers”, 1980), avesse già in mente l’ideale prosecuzione della storia iniziata nel 2012.

Nelle intenzioni di Landis, il protagonista del secondo capitolo di Chronicle sarebbe dovuta essere una donna, ma non un’eroina buona in stile principessa Disney bensì una ragazza traumatizzata pronta a conquistare il mondo. Alzi la mano chi avrebbe voluto vedere questa storia al cinema.

Per quanto mi riguarda, lo script così concepito avrebbe portato una ventata di originalità in un mondo cinematografico dominato da supereroi troppo buoni e troppo disposti a sacrificarsi per il bene comune.

Dopotutto, la Sony Pictures ha capito già da tempo che il vento sta girando e che presto il pubblico avrà bisogno di qualche novità, infatti ha già messo in programma un film sui Sinister Six. spin-off tratto dalla nuova trilogia dedicata all’Uomo Ragno.

Un nuovo sceneggiatore per il sequel di Chronicle

Il nuovo sceneggiatore di “Chronicle 2”, comunque, potrebbe regalare qualche gustosa sorpresa essendo giovane e alla sua prima esperienza hollywoodiana.

Jack Stanley, questo il nome del fortunato prescelto, ha già scritto diverse sceneggiature originali tra cui una intitolata “Sweetheart”, una action/comedy che ha per protagonista una giovane killer professionista intenzionata a ritirarsi ma che si trova invischiata nella reunion della sua classe del liceo, e un’altra chiamata “Silver” (una storia di licantropi).

Entrambi gli script hanno attirato l’attenzione degli studios, forse alla ricerca di qualcosa che non sia tratto da un libro, un fumetto, un’enciclopedia o una lista della spesa…

Incrociamo le dita nella speranza che “Chronicle 2” non diventi uno di quei film in stile catena di montaggio e che mantenga la sua originalità.

In bocca al lupo, Jack Stanley, o meglio… al licantropo!

#BESOCIAL