Alien: Ridley Scott afferma che ci saranno tre prequel

ridley-scott-alien-prequelEra il 16 novembre quando la 20h Century Fox rilasciò in una sola volta, data, nome e sinossi del sequel di Prometheus e prequel di Alien. Con il nome di Alien: Covenant, le riprese del tanto atteso film, partiranno a marzo 2016, per un totale di 16 settimane, in Australia presso gli studi della Fox a Sydney, programmando l’uscita del film per Ottobre dello stesso anno. Ecco qui riproposta la sinossi della pellicola:

“Ridley Scott ritorna nell’universo che ha creato in Alien con Alien: Covenant, il secondo capitolo di una trilogia prequel iniziata con Prometheus, e che si connette direttamente con il film del 1979. Diretto verso un pianeta sconosciuto in una parte remota della galassia, l’equipaggio dell’astronave Covenant scopre ciò che pensa sia un paradiso inesplorato, ma che in verità è un mondo oscuro e pericoloso il cui unico abitante è il “sintetico” David (Michael Fassbender), sopravvissuto dalla maledetta spedizione Prometheus”.

Ridley-Scott-ci-saranno-3-prequel-Alien

Ora è lo stesso Ridley Scott a darci ulteriori dettagli su questo progetto, infatti, come egli stesso afferma, l’idea è quella di pianificare il suo lavoro, un po’ come ha fatto James Cameron con i 3 sequel di Avatar, e che dunque prevede di realizzare altre tre pellicole come (prequel di Alien e sequel di Prometheus). Quindi a differenza di come afferma la sinossi, Alien: Covenant sarà il secondo di quattro film.

“E’ una storia molto complessa. Un’evoluzione di quello che ho fatto con Prometheus. Quest’ultimo è nato dalla mia frustrazione riguardo il primo Alien del 1979, una cosa che mi è capitata un’unica volta, dato che io non faccio sequel. Ero sorpreso dal fatto che nei tre sequel di Alien nessuno si fosse posto la domanda: “Chi ha creato Alien? E perché?”. Domande molto semplici. Per questo ho avuto l’idea di Prometheus, film che inizia a indicare una risposta al quesito. Il prossimo film che farò rappresenta l’evoluzione successiva di Prometheus”

Ridley-Scott-ci-saranno-3-prequel-Alien

E aggiunge:

“Di conseguenza, ritroveremo Shaw e riprenderemo e andremo avanti dal momento in cui quest’ultima ha tagliato in due pezzi Michael Fassbender. Una volta finito questo film, ce ne saranno un altro e un altro ancora che entreranno gradualmente nel mondo della prima pellicola Alien del 1979. Quindi, in altre parole: perché lo Space Jockey era lì? E perché aveva un Alien dentro di lui? Queste domande avranno una risposta”

Nessuna conferma è stata ancora data sul cast, ad eccezione di Michael Fassbender che ritroveremo, dunque, ancora una volta nel ruolo dell’androide David e di Noomi Rapace (Elizabeth Shaw), che però apparirà solo per breve tempo in Alien: Covenant. Jack Paglen (Trascendence) e Michael Green (Green Lantern) si stanno occupando della sceneggiatura.

Molte ancora le domande che devono trovare risposta su un progetto così affascinante, e che non può non destare l’attenzione di molti.

Commenti

Non puoi lasciare commenti.