#BESOCIAL

Vin Diesel pronto per Kojak, xXx 3, Annibale e The Last Witch Hunter

In fermento per l’avvicinarsi dell’uscita di Guardians of the Galaxy, in cui interpreta l’arboreo Groot, e sollevato dall’annuncio di fine riprese di Fast & Furious 7 (qui l’annuncio), Vin Diesel è già pronto a immergersi in tanti nuovi progetti, due dei quali sono in cantiere da anni, senza però minarne la realizzazione, almeno per l’attore.

Intervistato da Collider, Diesel ha rivelato che il primo titolo su cui lavorerà è The Last Witch Hunter, il fantasy in cui affiancherà Rose Leslie (Ygritt de Il Trono di Spade, qui la notizia) e a cui parteciperà anche Michael Caine:

Sto per fare un film con Breck Eisner, intitolato The Last Witch Hunter, in cui interpreto un newyorkese di 700 anni, il che dovrebbe essere molto divertente. Lavorare assieme a Michael Caine sarà uno sballo. Ho sempre voluto lavorare con lui e questa sarà la prima volta. Anche Rose Leslie è nel film; lei è fantastica ne Il Trono di Spade.

Atteso da tempo, l’attore ha anche annunciato che si dedicherà successivamente a Kojak:

Poi farò Kojak per la Universal. Sarà davvero eccitante.

Il film è un adattamento dell’omonima serie televisiva anni ’70, che vedeva Telly Savalas nei panni del tenente del titolo, investigatore newyorkese con un debole per i lecca lecca. Diesel aveva confessato di volere Ang Lee alla regia, ma a parte questo non si sa altro, se non che sarà il progetto successivo a The Last Witch Hunter.

Ultimo titolo, ma sicuramente non per importanza, nell’agenda di Diesel è xXx 3. Ebbene sì, l’attore tornerà nel franchise che lanciò nel 2002 e che ebbe un seguito nel 2005 con Ice Cube a prendere il posto di protagonista, dando il personaggio di Diesel per morto. L’attore aveva già rivelato che una sceneggiatura era in fase di scrittura, ma non c’erano molte altre basi, eppure Diesel è più convinto che mai, tanto da indicare una precisa località come set per le riprese:

Farò il prossimo xXx, che sarà filmato in parte nelle Filippine. Sono molto, molto, molto eccitato a riguardo.

Nonostante siano passati più di dieci anni dal primo film diretto da Rob Cohen, la sicurezza di Diesel appare una garanzia, soprattutto considerando che l’anno scorso siamo riusciti a vedere Riddick, sequel uscito a 9 anni dal secondo capitolo della serie fantascientifica. Proprio questa perseveranza nell’inseguire determinati progetti, fa ben sperare anche nella realizzazione del biopic sul comandante cartaginese Annibale, a cui l’attore è molto legato:

E ovviamente, la trilogia di Annibale, la cosa a cui tengo di più. Un paio di giorni fa è stato il mio compleanno, mi sono svegliato e ho contato le mie fortune. Come facciamo tutti quando compiamo gli anni, contiamo le nostre fortune e poi pensiamo: “Come posso crescere in quanto persona? Come posso migliorare?” E immediatamente mi sono detto: “Non ho ancora fatto Annibale.”

Fa sorridere il fatto che un attore solitamente legato a mega-produzioni action, trovi il tempo per dedicarsi a un progetto a lui così caro. Potrebbe significare anche una boccata d’aria dalla sua carriera attuale, che presto si ingrosserà di blockbuster action-fantasy.

Vin Diesel apparirà nei nostri cinema il 22 ottobre con Guardians of the Galaxy (qui le ultime news sul titolo). Successivamente lo vedremo in Fast & Furious 7, annunciato per il 9 aprile 2015, e probabilmente apparirà subito dopo in The Last Witch Hunter.

#BESOCIAL