Black Panther: il film inizierà poco dopo gli eventi di Civil War

black-panther-film-civil-warIl 2018 sarà l’anno di Black Panther, film interamente dedicato al personaggio interpretato da Chadwick Boseman in Captain America: Civil War.

Proprio a proposito di Civil War, lo sceneggiatore Joe Robert Cole ha svelato che il titolo sull’eroe del Wakanda inizierà poco dopo gli eventi che hanno visto gli Avengers combattere fra loro. In un’intervista a Slashfilm, Cole ha spiegato:

“Il nostro film in solitaria inizierà poco dopo la fine di Civil War, perciò potremo vedere il protagonista in lutto e mentre inizia a prendere il comando in quanto re della sua nazione. Accadranno molte cose riguardo quest’ultimo elemento.”

Lo sceneggiatore è infatti andato avanti spiegando lo scenario in cui si muoverà Black Panther:

“La nazione sarà minacciata dall’interno e dall’esterno, perciò impareremo cos’è il Wakanda, quella nazione, che è la più tecnologicamente avanzata del pianeta. Inoltre, il Wakanda che acquista rilievo influenzerà l’Universo Cinematografico Marvel in futuro, il che è davvero eccitante.”

Arrivando nelle sale, prima del 2018, anche Doctor Strange e Spider-Man: Homecoming, è probabile che questi e il film su T’Challa siano ambientati tutti a breve distanza temporale fra loro se non contemporaneamente.

Black Panther, diretto da Ryan Coogler (Prossima fermata Fruitvale Station; Creed), uscirà il 6 luglio 2018. Oltre a Chadwick Boseman, il cast comprende Michael B. Jordan (che interpreterà il villain Erik Killmonger), Lupita Nyong’o (che sarà Nakia, interesse romantico del protagonista) e Daniel Gurira.