#BESOCIAL

Animali fantastici e dove trovarli - Recensione in anteprimaJ.K. Rowling torna a farci sognare dopo il grande successo di Harry Potter, in una nuova e strabiliante avventura carica di magia e creature fantastiche!

Le similitudini con Harry Potter

Basta una veloce occhiata al protagonista – il Magizoologo Newt Scamander (interpretato dal Premio Oscar Eddie Redmayne) – per rendersi conto di quanto poco J.K. Rowling si sia discostata dal nostro amato maghetto con la cicatrice: stessa sciarpa, stessa bacchetta e stesso atteggiamento apparentemente timido. In più Scamander, proprio come Harry Potter, troverà una piccola compagnia con cui condividere la propria missione e costruire una forte amicizia.

Animali fantastici e dove trovarli: recensione

La vicenda è ambientata a New York nel 1926, prima che il Magizoologo scriva “Animali fantastici e dove trovarli”, brano destinato a diventare un libro di testo di Hogwarts per gli allievi che noi tanto amiamo, Harry Potter, Hermione e tutti gli altri, di fatto unico legame tra le due storie.

Scamander lascia l’Inghilterra alla volta di New York con una valigia piena di animali fantastici. L’incontro con il goffo No-Mag (termine americano per ‘babbano’) Jacob Kowalski (Dan Fogler) e il loro prevedibile scambio di valigia, tuttavia, farà sperdere quelle creature per le strade della città. Una vera tragedia, se si considera che i No-Mag (da noi conosciuti come “babbani”) non devono scoprire la magia e numerosi eventi inspiegabili avendo atto in vari quartieri di New York…

Animali fantastici e dove trovarli - Recensione in anteprima

Ad impedire che i newyorkesi scoprano i segreti del Macusa (Magico Congresso degli Stati Uniti d’America) ci penserà lo stesso Scamander, accompagnato dal nuovo amico Kowalski e da due donne: Tina Goldstein (Katherine Waterstone), un’ex investigatrice alla ricerca di un riscatto professionale, e la sua affascinante ma svampita sorella Queenie (Alison Sudol).

I 4 protagonisti sono un vero fiore all’occhiello per la storia: Scamander è pronto a far sognare mostrando il contenuto della sua magica valigia, Kowalski è un uomo normale che scopre la straordinarietà della magia (in fondo, chi non vorrebbe vivere un’avventura come la sua?), Tina nasconde un grande cuore dietro alla sua apparente serietà e Queenie garantisce la giusta dose di fascino e colore. Senza contare le ottime performance degli attori che hanno dato loro vita.

Per concludere…

Il film sarà nei disponibile nelle sale cinematografiche a partire da giovedì 17 novembre in 3D e 2D. Il 3D valorizza i paesaggi esterni ma addirittura sublima quelli interni. Ciò vale per i palazzi, per la banca in cui avviene lo scambio di valigette, per l’ufficio di Tina ma soprattutto per l’interno della valigia: il mondo degli animali fantastici è magico nel vero senso della parola e permette agli spettatori di gustarsi un mondo pieno di sorprese, colori, creature meravigliose e terre da sogno. Per una volta il 3D è davvero utile ai fini della storia e dà quel qualcosa in più alla fotografia (diretta da Philippe Rousselot, con la sua esperienza decennale, il suo Oscar vinto nel 1993 e molte altre onorificenze raccolte in carriera).

Animali fantastici e dove trovarli - Recensione in anteprima

Il finale del film lascia palesemente la porta aperta al già preannunciato sequel e con esso anche la voglia di saperne di più su queste creature fantastiche… insomma, è chiaro che la Rowling abbia voluto cavalcare il successo planetario ottenuto con Harry Potter, ma questa sua prima esperienza da sceneggiatrice può certamente considerarsi un successo. Dietro la macchina da presa David Yates – già regista degli ultimi 4 capitoli della saga – ne ricalca lo stile senza cadere nel ripetitivo.

Il cast, poi, vanta nomi illustri anche tra i personaggi secondari: Jon Voight, Colin Farrel, Ezra Miller, Samantha Morton, Carmen Ejogo e, proprio sul finale, un volto che il pubblico non farà fatica a riconoscere.

Il giudizio complessivo non può essere che uno: chi ha amato le vicende di Hogwarts amerà anche quelle degli animali fantastici, con i loro spettacolari effetti speciali e quell’aurea da sogno in grado di arricchire la realtà. Insomma, è la cronaca di un altro successo annunciato.

#BESOCIAL