SHARE

Robert Downey Jr. niente Iron Man 4Dopo i molteplici no, riguardo al fatto d’indossare ancora i panni del supereroe per Iron Man 4, Robert Downey Jr. ora, riaccende le speranze per un possibile progetto.
Possibile solo ad una condizione: che ci sia Mel Gibson dietro la macchina da presa.
Ma le affermazioni, rivelate alla rivista Deadline, dell’attore più pagato di Hollywood, reduce dall’ultima fatica, The Judge, però, non sono ancora del tutto definitive, e in realtà, tutto l’insieme appare ancora molto confuso; certo è che non è la prima volta che Downey Jr. esprime il desiderio di portare con sé, nelle sue avventure targate Marvel, gli amici Mel Gibson e Jodie Foster.
Ma se da una parte c’è Robert Downey Jr., che vorrebbe a tutti i costi introdurre il suo amico nel mondo Marvel (sono molto amici nella vita reale; Gibson aiutò molto Downey Jr. quando toccò il baratro con l’abuso di droghe e alcool), dall’altra parte non è detto che Gibson possa essere accolto, prima in questa dimensione di supereroi, e in veste di regista, poi.
iron man 4Mel Gibson, ormai è stato messo da parte dal mondo di Hollywood, dopo il suo passato turbolento, fatto di insulti a sfondo razziale e minacce di morte, tanto che dopo L’Uomo senza Volto (1993), Braveheart (1995, vincitore di 5 Oscar, tra cui quelli per Miglior Film e Miglior Regia), La Passione di Cristo (2004) e Apocalypto (2006), del Mel Gibson regista, non c’è stata più traccia.
Anche come attore, ultimamente ha lasciato un po’ a desiderare, con pellicole sofferenti al botteghino come Fuori controllo, Mr. Beaver, Viaggio in Paradiso, Machete Kills e il recente I Mercenari 3 (rinunciando al ruolo di regista che Sylvester Stallone gli aveva offerto).
Che questa possa essere  un’ottima occasione per rilanciare la sua carriera nel mondo Hollywoodiano, sapendo a priori di poter dare luogo ad un film, molto probabilmente, dagli incredibili incassi?

Articolo di Mara Siviero

SHARE