Jim Carrey riceve un dottorato ad honorem

Jim Carrey riceve un dottorato ad honoremJim Carrey è sicuramente uno dei nomi più altisonanti nella commedia americana contemporanea e dal suo curriculum si può constatare che l’attore si sia cimentato spesso in ruoli differenti, recitando in pellicole demenziali come “Ace Ventura” e “Scemo & più scemo” (di cui è in lavorazione il sequel), in altre più drammatiche quali “The Truman Show”, “Man on the Moon” e “Eternal Sunshine of the Spotless Mind” (da noi disgraziatamente conosciuto come “Se mi lasci ti cancello”), arrivando anche a interpretare il thriller “Number 23”. Ebbene, dopo numerosi successi e aver ricevuto due Golden Globe e diversi MTV Moovie Awards e People’s Choice Awards, Carrey potrà da oggi fregiarsi di possedere anche un dottorato di ricerca.

La Maharishi University of Management dell’Iowa ha assegnato all’attore il dottorato di belle arti per i suoi meriti e la consegna è avvenuta durante la cerimonia di laurea degli studenti dell’università. Carrey, che in passato si era dedicato alla mediazione trascendentale nella stessa università, ha dunque preso il microfono in mano e ha parlato agli uomini e alle donne del domani.

“Mio padre sarebbe potuto diventare un grande comico, ma non credeva che fosse possibile per lui e così fece una scelta prudente. Trovò lavoro come contabile.” ha dichiarato Carrey, che ha poi proseguito sottolineando come le scelte del padre gli abbiano dato il coraggio di intraprendere la rischiosa strada del comico. Il padre, Percy Carrey, perse infatti il lavoro di contabile quando l’attore aveva 12 anni e da allora la famiglia dovette “fare tutto ciò che era possibile per sopravvivere. Ho imparato molte lezioni da mio padre, su tutte il fatto che potresti fallire in quello che non ami e che perciò potresti darti un’occasione provando a fare ciò che ami.”

Jim Carrey riceve un dottorato ad honorem

Carrey ha poi condiviso con gli studenti quella che crede essere la chiave del successo: “Dovete far sapere all’universo ciò che volete e lavorare affinché lo raggiungiate. Il vostro lavoro non è capire cosa vi succederà, ma aprire una porta nella vostra testa e quando quella porta si apre nella vita reale, semplicemente attraversatela.”

Parole di grande motivazione e un enorme traguardo per Jim Carrey, che da oggi potremo chiamare dottore, che già aveva contribuito ampiamente al mondo dello spettacolo rivoluzionando in parte il modo di fare comicità. Congratulazioni Jim!

No Comments Yet

Comments are closed