#BESOCIAL

wentworth_miller_1

Fino ad ora l’aveva sempre negato, ma anche Wentworth Miller (41 anni), incoraggiato forse dai suoi colleghi (ricordiamo i recenti coming out di Ben Whishaw e Raven-Symoné), ha affermato di essere omosessuale. L’occasione per dichiararsi è stata l’invito a partecipare al St. Petersburg International Festival, al cui direttore l’attore ha risposto: “mi renderebbe felice poter dire di sì. Tuttavia, in quanto gay, devo declinare l’invito. Sono profondamente turbato dall’attuale atteggiamento e trattamento degli uomini e delle donne gay da parte del governo russo. È una situazione assolutamente inaccettabile e non posso partecipare ad un evento organizzato da un paese in cui vengono negati il diritto di vivere e amare a persone come me. Forse, se e quando le circostanze miglioreranno, sarò libero di fare una scelta diversa”.

Parole dunque ben lontane da quelle del 2007 in cui, a InStyle, aveva dichiarato: “non sono gay, ma quel pettegolezzo non può essere fermato. Mi piacerebbe avere una ragazza ed una famiglia, ma non ho ancora incontrato quella giusta. Fino ad allora mi concentrerò sul lavoro”.

Wentworth Miller è noto soprattutto per aver interpretato il personaggio di Michael Scofield nella serie televisiva Prison Break (2005-2009). L’attore e sceneggiatore statunitense è stato anche sul grande schermo in film come Residen Evil: Afterlife (2010), Underworld (2003) e La macchia umana (2003).

#BESOCIAL