Godzilla, due nuovi spot tv con immagini inedite

Godzilla, due nuovi spot tv con immagini inediteNei precedenti video di Godzilla, abbiamo notato un leggero “riciclo” delle stesse immagini e sequenze. Forse per creare aspettativa o per chissà che altro motivo. Ma la cosa porta, con questo nuovo spot tv di 30 secondi, a restare a bocca aperta. Brevi sequenze inedite, di cui non erano nemmeno usciti screens, come è accaduto in altre occasioni. D’altronde, la fatidica data di uscita italiana del 15 Maggio (16 per gli Stati Uniti) si avvicina sempre di più, e il risultato è il rilascio di materiale atto a incuriosire sempre di più lo spettatore.

Questo spot tv ci riesce in pieno.

«Are you ok?», ma la voce è titubante, timorosa di ricevere la risposta, un esterrefatto «I — I just can’t believe this is happening!», e andando avanti nella visione del trailer, si comprende che cosa stia accadendo. O meglio, lo si teme, perché i silenzi del dialogo suscitano una unica reazione «C’mon, you’re scaring me!»; e poi quell’urlo, quello stridere che sembra il grido di attacco (o di difesa? di paura?) della creatura Godzilla.

I test nucleari del 1954 affettuati dagli americani nell’Oceano Pacifico risvegliano una enorme creatura anfibia ritenuta leggendaria dalla mitologia orientale chiamata ‘Gojira’ (appunto Godzilla). Quando la marina americana tenta di ucciderlo con un’esplosione atomica nel Pacifico, definendola un ulteriore test, la creatura gigante comincia a vagare nelle profondità dell’oceano fino a quando un antico nemico, chiamato Muto, comincia a minacciare la sua sopravvivenza che lo costringe a riapparire portando distruzione ovunque vada.

È inoltre comparso online un nuovo trailer, non ufficiale (e di qualità video non elevata come quello visto poco fa), ma molto simile a quello che verrà messo online da Legendary Pictures e Warner bros.

Gareth Edwards riprende in mano il tema di Godzilla dopo il flop del 1998 del film di Roland Emmerich, con il bonus di effetti speciali che ormai si sono nettamente evoluti da quelli dell’epoca (ridendo e scherzando ormai sono passati sedici anni) e di un cast di tutto rispetto: sul set per lui, infatti, Aaron Taylor-Johnson, Ken Watanabe, Elizabeth Olsen, Juliette Binoche, Sally Hawkins, David Strathairn e Bryan Cranston.

No Comments Yet

Comments are closed