Recensione di Pinocchio: Robert Zemeckis regala un altro classico Disney con il remake in live action

Pinocchio di Robert Zemeckis con Tom Hanks è uscito in esclusiva su Disney+ l’8 settembre 2022. Dopo una prima occhiata, ecco la nostra recensione su Pinocchio del 2022.

Il burattino di legno preferito da tutti torna ancora una volta sullo schermo televisivo con il suo migliore adattamento cinematografico fino ad oggi. Pinocchio è superbo, finemente dettagliato e magistralmente realizzato. Questo film delizioso e magico è facilmente godibile sia per gli adulti che per i bambini. La commovente avventura in live-action ripropone l’iconica storia del film d’animazione originale del 1940, in cui un burattino prende vita e cerca di vivere l’avventura mentre si sforza di diventare un ragazzo vero. Il risultato di Pinocchio è un altro perfetto esempio del perché i remake live-action della Disney sono un must.

Diretto da Robert Zemeckis, il film musicale fantasy inizia con il Grillo Parlante (Joseph Gordon-Levitt) che si rivolge al pubblico come narratore della storia. Il film si svolge in un villaggio italiano alla fine del XIX secolo. La scena iniziale di Pinocchio rivela una bottega di proprietà di un giocattolaio e falegname di nome Geppetto (Tom Hanks) che sta realizzando un burattino (spoiler: quel burattino è proprio Pinocchio). Geppetto vive da solo nella sua bottega insieme ai suoi due animali domestici, il gattino Figaro e il pesce rosso Cleo. Dopo aver creato con successo il burattino, Geppetto, prima di addormentarsi, desidera che una stella luminosa nel cielo notturno faccia diventare Pinocchio un bambino vero.

A tarda sera, la Fata Turchina (Cynthia Erivo) arriva nella bottega di Geppetto e riporta in vita Pinocchio (Benjamin Evan Ainsworth), che però rimane un burattino. La Fata Turchina lo informa che se si dimostrerà coraggioso, sincero e altruista, Pinocchio diventerà un bambino vero. La Fata Turchina incarica anche Grillo di essere la coscienza di Pinocchio. Geppetto si sveglia la mattina dopo ed è subito felicissimo di scoprire che Pinocchio è vivo. Di lì invece la storia si complicherà e non poco, per seguire il classico Disney raccontato già nel primissimo film.

Cosa c’è di diverso in questo nuovo Pinocchio

Da quando la Walt Disney Pictures ha iniziato a sviluppare remake in live-action basati sui suoi film d’animazione più popolari, è diventato chiaro che le storie non sono mai le stesse. Coloro che hanno familiarità con il film d’animazione del 1940 su Pinocchio vedranno sicuramente alcuni grandi cambiamenti nell’adattamento live-action. Purtroppo, la Fata Turchina di Cynthia Ervio apparirà solo una volta nel film, mentre nel film d’animazione la Fata Turchina appariva più volte nel corso della storia. L’apparizione della Balena mi ha colto di sorpresa, in quanto la creatura è una specie di mostro marino anziché un capodoglio.

Se siete ancora segnati dalla morte di Pinocchio nel film d’animazione, non cercate oltre, perché questa volta non succederà. Sebbene sia abbastanza comune a questo punto che la Disney modifichi queste storie classiche per gli adattamenti live-action, questa nuova versione di Pinocchio sembra essere la migliore finora. Il film è straordinariamente ben fatto, con una fotografia e una CGI impressionanti. Il finale del film è stato piuttosto inaspettato, poiché è avvenuto in modo molto rapido e improvviso, senza che si vedesse Pinocchio trasformarsi in un bambino vero.

L’importanza del cast nel nuovo Pinocchio

Tom Hanks è stato una scelta perfetta per interpretare il ruolo di Geppetto. Sembra che sia stato creato per interpretare questo personaggio, dato che ha offerto un’interpretazione eccellente. Ascoltando il doppiatore del Grillo Parlante di Joseph Gordon-Levitt mi sono chiesto se nel nuovo film stessi ancora ascoltando la voce originale di Cliff Edwards. Sebbene il personaggio di Cynthia Erivo sia apparso solo una volta in Pinocchio, la sua versione di “When You Wish Upon a Star” ha reso il suo debutto dieci volte migliore.

La voce fuori campo di Keegan-Michael Key nel ruolo dell’ingannevole volpe rossa, Honest John, è stata stellare da poter guardare sotto un altro punto di vista. Il ruolo di Fabiana di Kyanne Lamaya è stato una bella aggiunta alla storia, dato che il suo personaggio non era mai apparso prima sullo schermo, così come la sua marionetta Sabina. Luke Evans è stato completamente irriconoscibile nel ruolo del cocchiere, ma stranamente non ha ricevuto il tempo che meritava di essere sullo schermo quanto appunto ci si aspettava. Ciononostante, l’intero cast ha interpretato i propri personaggi in modo assolutamente meraviglioso.

Pinocchio: la recensione, il giudizio finale

Restando agli adattamenti Disney di Pinocchio (perché sappiamo tutti che ce ne sono una tonnellata), la trama di questa versione live-action è certamente un miglioramento rispetto al film d’animazione originale. I fan possono decidere in due modi se hanno apprezzato o meno l’adattamento live-action di Pinocchio: accettando o meno i cambiamenti apportati alle sottotrame in questo film. Per celebrare il Disney+ Day, Pinocchio uscirà l’8 settembre 2022. Sebbene Pinocchio meriti un’uscita nelle sale, il film sarà distribuito solo in streaming esclusivamente su Disney+.

Link