Passione Sinistra, la recensione del film

Passione Sinistra, in arrivo il prossimo 18 aprile è il movie tratto dal romanzo di Chiara Gamberale. La trasposizione è firmata 01 distribution ed ha uno  sfondo ironico e disincantato che ha l'obbligo di farci svegliare dall'incantesimo dell'amore e capire che cuore e cervello non si danno mai del tu.

Questa è la storia di Nina, ragazza come tante cresciuta a pane e politica. Idealista, integralista e decisamente di sinistra, crede in quello che fa ed è convinta del fatto che si possa lottare per un mondo migliore. Convive con Bernardo, l'amore della sua vita, intelligente e prossimo ad un futuro di successo, sta infatti scrivendo un libro che sarà la svolta della sua vita: uno destinato a fare la giovane promessa per tutta la vita.

Bernardo l'amore della sua vita? Niente di più sbagliato, e Bernardo è niente di più diverso da Giulio, erede di una famiglia di industriali, che più arrogante e qualunquista non si può. per lui il mondo è questo che c'è attorno a noi, è così, perché migliorarlo? Va bene già così com'è. Simonetta è la sua fortunata fidanzata, bella, ma non tanto da farci dimenticare la sua ignoranza, insomma, tanto bella da farci notare i suoi congiuntivi sbagliati.
Ma Nina e Giulio casualmente si incontrano. Ed è odio a prima vista.
Ma odio e amore sono uno l'opposto dell'altro, sono due sentimenti estremamente forti. Giulio è l'apoteosi del tipo d'uomo che per lei non è niente, nemmeno più un uomo. NIna è esattamente il tipo di donna che lui scarta a priori. Ma cosa hanno dunque in comune due mondi diversi, pensieri diversi? Forse il minimo comune denominatore è quella scintilla che ha fatto scaturire l'amore tra i due e rompere la sottilissima soglia che vi è con l'odio, fino a mettere in crisi due coppie apparentemente solide, ma ancora in cerca d'amore. Perché quando la passione li travolge, sembra che ogni presunta certezza venga distrutta ed ogni differenza azzerata. Ma è proprio vero che in amore niente regole? Nina e Giulio non lo sanno, ma di certo non si fermeranno prima di scoprirlo.
Un cast tutto d'accezione, tra i protagonisti troveremo l’amatissimo Alessandro Preziosi nei panni dell’odioso e affascinante Giulio mentre Valentina Lodovini  è la bella Nina. Il resto del cast è composto da: Vinicio Marchioni (Bernardo), Eva Riccobono (Simonetta), Geppi Cucciari (Marina), Jurij Ferrini (Serge) e Glen Blackhall (Andrea Splendore).

L'amore non ha ideali dunque, non ha confini, e se credevi ci fossero, vieni ad abbatterli anche tu, il film t'aspetta il prossimo 18 aprile al cinema! L'amore è dietro l'angolo… oppure in una sala buia d'un cinema ;)

 




Articolo sponsorizzato

No Comments Yet

Comments are closed