#BESOCIAL

10-cloverfield-lane-recensioneDopo aver lasciato il suo fidanzato ed essersene andata di casa, Michelle rimane coinvolta in un incidente stradale. Al risveglio, la ragazza si ritrova in un bunker sotterraneo, in cui l’uomo che le ha salvato la vita – Howard – le rivela che l’intera umanità è stata sterminata dopo un attacco batteriologico. Michelle non sa se credere alla storia dell’uomo – che appare leggermente provato mentalmente e crede che gli autori della strage possano essere marziani – o tentare di scappare. La ragazza verrà aiutata nel suo intento da un altro “coinquilino” di nome Emmett.

Il thriller psicologico 10 Cloverfield Lane è un lontano parente del successo sci-fi di Matt Reeves, Cloverfield. Ciò è reso evidente anche dalla partecipazione della stessa casa produttrice di JJ Abrams, Bad Robot. La sceneggiatura è di Damien Chazelle, Matthew Stuecken e Josh Campbell, che negli ultimi mesi hanno lavorato in gran segreto, e il regista è il giovane debuttante Dan Trachtenberg.

10 cloverfield lane recensione
Il regista Dan Trachtenberg sul set

Mary Elizabeth Winstead interpreta Michelle, una giovane ragazza confusa e spaesata che cerca di recuperare le forze dopo un incidente per scoprire la verità su ciò che sta accadendo. Un bravissimo John Goodman è Howard, il proprietario del bunker e, come lui stesso afferma più volte, il salvatore di Michelle. L’uomo, a suo dire, avrebbe infatti salvato la giovane donna non solo dall’incidente, ma anche da una sorta di catastrofe in superficie. John Gallagher Jr è invece Emmett, un ragazzo che lavorava per Howard e che sembra credere nelle teorie cospiratorie dell’uomo sugli alieni e su una possibile minaccia nucleare.

La premessa è seguita da un intreccio di cambi psicologici e da una tensione sempre crescente e spesso celata da azzeccatissimi intervalli di silenzio, che portano la trama a stupire lo spettatore ancora di più con una serie di sorprese non anticipate. La storia è caratterizzata da un continuo “credo/non credo” da parte di Michelle e dalla messa alla prova delle convinzioni di Emmett, il tutto nella consapevolezza che il carattere del padrone di casa – Howard – è a dir poco instabile e assolutamente imprevedibile. Si tratta di un vero e proprio thriller!

10 cloverfield lane recensione
John Goodman, Mary Elizabeth Winstead e John Gallagher Jr.

Il film porta a chiedersi che cosa stia effettivamente accadendo nel “mondo reale”, se un attacco alieno, un’invasione russa, una catastrofe naturale o se si tratti di una pura e semplice invenzione del misterioso e indecifrabile protagonista/antagonista. La suspense è alimentata inoltre dal dinamico rapporto in evoluzione esistente tra i tre compagni di avventure, che interagiscono da amici, avversari, dubbiosi conviventi e insidiosi e pericolosi personaggi complottisti.

Cosa si può fare quando, in un mondo pseudo-apocalittico, il tuo unico salvatore è al limite della follia? Il film, per quanto possa risultare un po’ dicotomico, è un tentativo di imprevedibilità tutto sommato ben riuscito. Fidarsi è male, ma non fidarsi è peggio!

10 Cloverfield Lane esce nelle sale italiane il 28 aprile. Qui potete trovare il trailer in italiano.

#BESOCIAL