World War Z forse un sequel?

World War Z forse un sequel? Ebbene, ci siamo quasi per l’uscita nelle sale italiane del kolossa apocalittico World War Z, (di cui in quest’articolo abbiamo parlato ampiamente) che vede tra i protagonisti Brad Pitt, fissata per il prossimo 27 giugno 2013.
Un’attesa davvero giustificata, il quale si pensi a tutti i rimandi subiti durante la produzione (infatti doveva essere pronto per il 2010). Ora però, dopo la presentazione ufficiale di qualche giorno fa a Londra, il film è pronto a sbarcare nei nostri cinema.

Per quanto riguarda oltreoceano, i nostri cugini americani stanno già gustando il film e non mancano certo i primi feedback sia da parte della critica che per quanto riguarda i box office del fine settimana. Il film è tratto dal romanzo del 2006 di Max Brooks intitolato ‘World War Z: An Oral History of the Zombie War’ (‘World War Z. La guerra mondiale degli zombi’), e racconta della drammatica epidemia di zombie che sta mettendo in ginocchio l’intero Pianeta. Una situazione drammatica di fronte la quale nessun Governo riesce a tenere duro.

Viene chiamato così Gerry Lane, un impiegato delle Nazioni Unite che pare essere in grado di mettere in salvo il genere umano. Ma Lane dovrà non solo aiutare la popolazione mondiale: deve proteggere anche la moglie e i suoi figlioletti… Un kolossal che, prima ancora di ricevere il riscontro del pubblico, è in ‘odore’ di sequel, come lascia intuire lo stesso Brad Pitt nel corso di un’intervista per l’Hollywood Reporter: “C’è ancora molto da cui attingere nel libro. Abbiamo messo nel film a mala pena una piccola frazione dell’opera scritta. Staremo a vedere, staremo a vedere…”. Aria di sequel?

No Comments Yet

Comments are closed