SHARE

world-of-warcraftE’ in corso una trasposizione cinematografica dell’ormai famoso gioco World of Warcraft, dopo l’abbandono dato dal regista Sam Raimi, (recentemente impegnato con Il Grande e potente Oz), quest’estate sembrava tutto perso; ma ora la pellicola è più viva che mai.

Ma andiamo per passi: World of Warcraft è un MMORPG (massive multiplayer online role-playing game); lanciato dalla famosa casa Blizzard nel settembre dell’anno 2001, è cresciuto vertiginosamente nel corso degli anni fino a diventare il più clamoroso successo di sempre nel genere: per fare un piccolo esempio pochi mesi fa ha superato il traguardo dei 10 milioni di iscritti, è entrato nel Guinness dei primati come “gioco online più giocato di sempre” e, nonostante una storia più che decennale, continua a sfornare nuovi contenuti e ad attirare nuovi utenti.

Era solo questione di mesi che qualcuno ad Hollywood non s’accorgesse di tutto ciò e facesse portare il mondo di Azeroth anche sul grande schermo.

Prima di quest’estate tutto sembrava veramente pronto, era stato addirittura scelto il regista, del calibro di Sam Raimi, il quale si definiva entusiasta del progetto. Poi è arrivato Il grande e potente Oz, con il quale Raimi ha ufficializzato l’abbandono della nave e World of Warcraft è rimasto sospeso a un filo. Tutto questo fino a ieri, ovvero quando Duncan Jones, twittando dal suo account Twitter, ha confermato un rumor che circolava nell’ambiente da qualche giorno: sarà proprio lui, il figlio di David Bowie nonché regista di Moon e Source Code, a dirigere World of Warcraft.

Duncan regista Jones World of Warcraft

«Il guanto di sfida è stato lanciato un sacco di tempo fa: è possibile fare un bel FILM tratto da un videogame? Io ho sempre risposto di sì. Ora devo FARLO! ;)»

Ora, tanto per allarmarvi ancora di più, sembra che per il ruolo del protagonista la casa madre Warner Bros. stia puntando addirittura a Johnny Depp, come riporta BleedingCool.

Un passo per volta però… per ora: come lo vedete un giocatore incallito come Duncan Jones alle prese con la trasposizione?

SHARE