Contatore accessi gratis Venezia 70 il programma della Settimana della Critica

Venezia 70 il programma della Settimana della Critica

Venezia 70 il programma della Settimana della Critica Il Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani e la Biennale di Venezia hanno svelato il programma della 28. Settimana Internazionale della Critica durante la conferenza stampa di presentazione a Roma.

La line-up dell’edizione 2013 – che si terrà nell’ambito della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia dal 28 agosto al 7 settembre – prevede una selezione di opere prime provenienti da diversi paesi del mondo, inclusi due eventi speciali e un film sorpresa che sarà annunciato prossimamente.

Film in concorso

  • L’Armée du salut L’esercito della salvezza di Abdellah Taïa (Francia-Marocco)
  • Återträffen / La riunione di Anna Odell (Svezia)
  • Las niñas Quispe / Le ragazze Quispe di Sebastián Sepúlveda (Cile-Francia-Argentina)
  • Razredni sovražnik / Nemico di classe di Rok Biček (Slovenia)
  • White Shadow / Ombra bianca di Noaz Deshe (Italia-Germania-Tanzania)
  • Zoran, il mio nipote scemo di Matteo Oleotto (Italia-Slovenia)
  • Film sorpresa

Film di apertura – Evento Speciale Fuori Concorso

  • L’arte della felicità di Alessandro Rak (Italia)

Film di chiusura – Evento Speciale Fuori Concorso

  • Las analfabetas / Le analfabete di Moisés Sepúlveda (Cile)

settimana-critica-venezia-2013

I film in concorso della 28. Settimana Internazionale della Critica concorrono a due premi:

1. Premio del pubblico RaroVideo – 28. Settimana Internazionale della Critica di Venezia
I sette film in competizione partecipano al “Premio del pubblico RaroVideo” del valore di 5.000 Euro.

2. Leone del Futuro – Premio Venezia Opera Prima “Luigi De Laurentiis”
I sette film in competizione concorrono, insieme a tutti gli altri lungometraggi d’esordio presenti nelle sezioni competitive della Mostra, al “Leone del Futuro – Premio Venezia Opera Prima “Luigi De Laurentiis” e a 100.000 USD messi a disposizione da Filmauro di Aurelio e Luigi De Laurentiis, che saranno suddivisi in parti uguali tra il regista e il produttore.

Link

Leave a Reply

Your email address will not be published.