#BESOCIAL

Tutto più che pronto per l’ormai conclusivo attesissimo capitolo dei leoni, infatti il prossimo 30 maggio potremo vedere al cinema Una notte da leoni 3.

Ma oggi non vi parleremo del film in generale, bensì della parte più ardua di ogni film, una volta creato e dunque tutto pronto per la visione, bisogna farsi pubblicità, e da qui arriva un’idea innovativa attuata dalla Warner Bross in Italia, la Toiler Advertising.

E’ un’azienda italiana ad avere il successo, stanziati ben 350mila euro per farsi pubblicizzare e sfruttare un certo target maschile la Bulsara ha ben pensato di “appendere” le proprie pubblicità nei posti più improbabili ma più visibili: i bagni pubblici la fanno da padrone.

L’idea è nata basandosi sull’osservazione di quello che già accade all’estero, cercando però diestendere la gamma di supporti utilizzabili. Le realtà studiate infatti si limitavano a bacheche o semplici cornici statiche, mentre l’obiettivo di Bulsara è quello di utilizzaresupporti multisensoriali che arredino il bagno a 360°.

SCOPRIAMO LA TOILET ADVERTISING


Se non vi è mai capitato di imbattervi in un esempio di Toilet Advertising, non preoccupatevi, nei prossimi giorni potrete rimediare. E’ partita infatti la nuova campagna “Quello che succede a Las Vegas…” per Warner Bros Italia. All’interno dei servizi igienici delle Università (Luiss Guido Carli e La Sapienza) e presso le strutture di 25 Biblioteche del Circuito di Roma Capitale troveremo infatti i volti dei simpatici personaggi della trilogia “Una notte da leoni” che ci aspettano a partire dal 30 maggio 2013 nelle sale italiane con il tanto atteso finale della serie.

Notte-da-Leoni-3-620x413[1]

#BESOCIAL