John-Singleton-regista-del-biopic-dedicato-al-rapper-Tupac-Shakur

John-Singleton-regista-del-biopic-dedicato-al-rapper-Tupac-ShakurSe non hai qualcosa per cui vivere, trova qualcosa per cui morire…“… Tupac Shakur (New York, 16 giugno 1971 – Las Vegas, 13 settembre 1996), noto più come 2Pac, fu un rapper, poeta e attore statunitense di successo, tragicamente scomparso a soli 25 anni a causa di cinque proiettili sparatigli da un’auto in corsa. Con 24 album all’attivo, quasi tutti incentrati su emarginazione sociale, corruzione delle istituzioni e violenza tra bande, Tupac è considerato uno degli artisti rap più rappresentativi degli anni ’90, punto di riferimento per tutti gli afroamericani, che inevitabilmente s’identificavano in lui, nei testi delle sue canzoni, veri e propri inni a favore della povera gente, e al suo desiderio di emergere e poter vivere dignitosamente come tutte le altre persone.

A riprova di tutto ciò, il regista californiano John Singleton, autore di pellicole cinematografiche come “Poetic Justice” (1995), “Rosewood” (1997), “Shaft” (2000) e “2 Fast 2 Furious” (2003), sembrerebbe intenzionato a fare un biopic su Tupac Shakur, dal momento che avrebbe già firmato un contratto con la casa di produzione Morgan Creek, per sceneggiarlo e dirigerlo. Inoltre, Singleton non nasconde la stima e l’amicizia provata per il rapper, convinto che se Tupac fosse vissuto sarebbe sicuramente stato scritturato per recitare in molti dei suoi film, visto che il talento non gli mancava neanche nel campo della settima arte. Ora, secondo John Singleton, la vita di Tupac Shakur deve essere ripresa e raccontata, in quanto di fondamentale importanza per le generazioni di ieri e di oggi. Non resta quindi che scegliere colui che lo incarnerà sul grande schermo, prima del ciak d’inizio previsto per giugno 2014.

Qui sotto eccovi uno dei brani più celebri di Tupac Shakur, in arte 2Pac:

#BESOCIAL