Tom Hanks: “L’idea di fare Forrest Gump 2 è stata scartata dopo nemmeno un’ora”

Si era parlato di un sequel di Forrest Gump, ma pare che l’idea sia stata scartata dopo circa 40 minuti di conversazione.

L’iconico film Forrest Gump era in fase di progettazione per un sequel, anche se l’idea è sfumata meno di un’ora dopo. Diretto da Robert Zemeckis e interpretato da Tom Hanks, Forrest Gump fu un successo immediato quando uscì nelle sale nel 1994. Fu un grande successo agli Academy Awards, aggiudicandosi sei Oscar, tra cui miglior film, miglior regista per Zemeckis e miglior attore per Hanks.

Visto il successo di Forrest Gump, Zemeckis e Hanks sono stati spinti a tornare insieme per un sequel. Parlando del potenziale sequel in una nuova intervista per il podcast Happy Sad Confused (via The Independent), Hanks ha rivelato che c’è stata una seria discussione dietro le quinte sulla possibilità di sviluppare Forrest Gump 2. Il problema è che si è subito capito che il film non era adatto alle esigenze di Zemeckis. Il problema è che si è capito subito che Forrest Gump è probabilmente meglio lasciarlo in piedi da solo, dato che Hanks e gli altri hanno deciso di non accettare l’idea 40 minuti dopo. Dall’intervista:

“Dirò che, con un lungo intervallo di tempo, abbiamo provato a parlare di un altro Forrest Gump che è durato 40 minuti. E poi non abbiamo mai… abbiamo detto: ‘Ragazzi, andiamo’”.

Hanks chiarisce poi che di solito è contrario all’idea di fare sequel, ed è disposto a riprendere un ruolo cinematografico solo se c’è un’idea abbastanza forte che lo entusiasma davvero. Nella maggior parte dei casi, ciò non accade e, a prescindere da quanto denaro possa fruttare un particolare progetto, non sarà sufficiente per Hanks se non è sicuro della qualità del sequel.

“Una cosa intelligente che ho fatto è che non ho mai firmato un contratto che prevedesse un obbligo contrattuale per un sequel. Ho sempre detto: ‘Ragazzi, se c’è un motivo per farlo, facciamolo. Ma voi non potete costringermi”. C’è un’inclinazione naturale che è quella del puro commercio che dice: “Ehi, hai appena avuto un successo, quindi fallo di nuovo e avrai un successo””.

Link