contatore accessi web
Tom Blyth hunger games

Tom Blyth parla dell’Adattamento ‘scoraggiante’ di Addio alle Armi di Hemingway

Dopo il successo di "Billy the Kid", l'attore si prepara a interpretare Frederic Henry nel classico di guerra diretto da Michael Winterbottom.

L’attore Tom Blyth, noto per il suo ruolo nella serie Billy the Kid su MGM+, si prepara a una nuova avventura cinematografica, passando dal Vecchio West ai campi di battaglia della Prima Guerra Mondiale. Blyth sarà protagonista dell’adattamento del celebre romanzo di Ernest Hemingway, Addio alle armi, diretto da Michael Winterbottom. In una recente intervista con Will Sayre di MovieWeb, l’attore ha definito il progetto una sfida “scoraggiante”, ma ha espresso fiducia nella sceneggiatura e nel regista.

Tom Blyth Affronta una Nuova Sfida con l’Adattamento di “Addio alle armi” di Hemingway, “è scoraggiante”

Addio alle armi narra la storia d’amore tra due persone nel contesto devastante della Prima Guerra Mondiale in Europa, ispirato alle esperienze personali di Hemingway come autista di ambulanza. Blyth interpreterà Frederic Henry, un espatriato americano nel corpo di ambulanze italiano, che si innamora dell’infermiera inglese che lo cura dopo un ferimento.

Sono un grande fan di Hemingway da parecchi anni. È uno dei miei libri preferiti”, ha dichiarato Blyth. “E io ho pensato, ‘Stai scherzando?’ Devo interpretare Billy the Kid e poi, dopo aver sognato e fatto lezioni, ora posso fare un adattamento di Hemingway.”

Nonostante l’entusiasmo, Blyth riconosce le difficoltà e le aspettative che derivano dall’adattamento di un’opera di Hemingway. “Mi sento molto fortunato. Ma è scoraggiante, immagino. Non è così scoraggiante, perché il materiale è così buono, perché hai un libro fantastico e una sceneggiatura fantastica che hanno adattato.”

Sebbene Blyth sia finora l’unico attore confermato, ha espresso piena fiducia nel team creativo e nel materiale originale. “Con Michael Winterbottom al timone… Sei in buone mani, sai? Sarebbe scoraggiante, le circostanze sono scoraggianti, ma il materiale aiuta moltissimo perché è davvero bello. Sento che se mi fido della mia tecnica e del mio processo, e mi fido delle persone con cui lavoro, mi fido del materiale, sarà fantastico.”

Michael Winterbottom, vincitore del premio BAFTA per il miglior film non in lingua inglese con In This World del 2004, è noto per la sua visione unica e la capacità di lavorare in vari generi. Tra i suoi lavori più celebri figurano Welcome to Sarajevo, 24 Hour Party People e A Mighty Heart (2007) con Angelina Jolie.

Tom Blyth ha ottenuto il suo ruolo di grande rilievo nel 2022 interpretando il leggendario fuorilegge William H. Bonney nella serie Billy the Kid. La serie, che ha ricevuto buoni ascolti e ottime recensioni, non è ancora stata rinnovata per una terza stagione.

Nel 2023, Blyth ha avuto un ruolo di alto profilo come Coriolanus Snow nel prequel The Hunger Games: The Ballad of Songbirds & Snakes, interpretando una versione più giovane del personaggio di Donald Sutherland. Blyth ha espresso interesse a riprendere il ruolo, ma la Lionsgate ha annunciato un nuovo prequel, Sunrise on the Reaping, ambientato 40 anni dopo La ballata degli uccelli canori e dei serpenti, rendendo improbabile una sua partecipazione.

Addio alle armi è già stato adattato due volte per il cinema, nel 1932 con Gary Cooper e nel 1957 con Rock Hudson. Inoltre, una miniserie televisiva è stata prodotta nel 1966. Al momento non è stata ancora annunciata una data di uscita per il film di Winterbottom.

La seconda stagione di Billy the Kid è attualmente in onda su MGM+. La prima stagione è disponibile per la visione gratuita senza abbonamento.

MisterMovie.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie seguici su Google News.
Link