SHARE

Per qualche sbadato che non lo sapesse ancora, il prossimo 6 Aprile ritornerà nei cinema una delle storie d’amore più sciagurate di tutti i tempi: Titanic 3D.
Credo tutti abbiate sentito parlare del transatlantico Titanic, no? Allora leggi questa bella recensione!
Se invece siete appassionati e/o l’avete già visto nel 1997 (mi raccomando non perdetevelo in 3D) vogliamo proporre tutte le curiosità dal film, andiamo a scoprirle!

  1. Inizialmente (prima dell’idea Titanic) il regista James Cameron voleva girare un film su una storia riguardante un Iceberg, infatti il titolo originale del film doveva proprio essere Ice Planet.
  2. La ricostruzione delle scenografie è stata supportata da chi ha progettato la vera nave, ovvero la compagnia White Star Line.
  3. I grandi della casa cinematografica volevano Matthew McConaughey come co-protagonista nelle vesti di Jack, ma James Cameron insistette per Leonardo DiCaprio.
  1. James Cameron non voleva nessuna canzone, ne durante il film e nemmeno sui titoli di coda. Il compositore James Horner segretamente ha realizzato con l’aiuto Will Jennings, il quale ne ha composto il testo e Celine Dion che poi ha cantato il brano My Heart Will Go On. Hanno registrato un demo e lo hanno presentato a Cameron che ne è rimasto talmente colpito che ha dovuto cambiare opinione al punto da includere il brano nei titoli di coda. La canzone ha poi vinto l’Oscar per la migliore canzone originale.
  2. Il papà regista Cameron si è improntato molto sulla realizzazione del film, al punto da volere a tutti i costi reale ogni singolo dettaglio. Le scene iniziali il quale ritraggono il Titanic sott’acqua, bhé, sono vere e state effettuate grazie all’aiuto del fratello Mike Cameron e ad una speciale tecnologia di telecamere resistenti alla bassa pressione. Si potrebbe effettivamente dire che Cameron ha passato più tempo sulla nave che i passeggeri.
  3. Quando James Cameron fu intento nella scrittura del film e naturalmente durante la scelta dei personaggi come Rose DeWitt Bukater e Jack Dawson furono naturalmente fittizi. Solo dopo, Cameron ha scoperto la presenza di un certo J. Dawson sulla nave. In realtà si chiamava Joseph Dawson, era di Dublino, il suo corpo fu recuperato e sepolto al cimitero di Fairview Lawn in Nova Scotia con molte altre vittime del Titanic. Oggi la sua tomba di pietra (# 227) è la più visitata nel cimitero (dopo la sciagura la gloria).
  4. La suite più costosa del Titanic costava circa 4000 dollari, quasi l’equivalente dei 72000 dollari d’oggi.
  5. Dopo la fine delle riprese, tutto il set fu smontato e le rimanenti della nave furono vendute come oggetti metallici.
  6. Una delle scene più belle e toccanti è sicuramente quella della Grande Scalinata, quella scena aveva la possibilità di essere girata solamente una volta, perché naturalmente dopo l’acqua avrebbe distrutto ogni cosa, per fortuna riuscì bene e come previsto la scalinata estremamente rinforzata, talmente l’acqua era forte, fu letteralmente strappata da terra.
  7. In realtà Gloria Stuart (Rose da anziana) quando ha girato la scena aveva 86 anni, è stata opportunamente truccata per arrivare all’età di 101 anni, come si poteva aspettare, non le è piaciuto affatto.
  8. La Fox comprò un appezzamento di terreno in Messico per poter girare il film e poter inserire una vasca abbastanza grande per le scene in mare.
  9. E’ uno dei tre film che ha vinto un totale di 11 premi Oscar (11 Oscar su 14 nomination). Gli altri sono Ben-Hur (11 Oscar su 12 nomination) e Il Signore degli Anelli – Il ritorno del re (11 Oscar su 11 nomination).
  10. Macaulay Culkin fu considerato per il ruolo di Jack Dawson.
  11. Kate Winslet fu l’unica a non voler utilizzare la muta per le scene in acqua, dopo poco si prese la polmonite.
  12. Uno splendido cameo è quello della scena del dipinto di Rose: le mani che disegnano il ritratto di Rose non sono di DiCaprio ma del regista Cameron.
  13. Nel film ci sono state circa 1000 comparse.
  14. Dopo l’affondamento alcune scene sono state girate in un serbatoio da 350mila litri. I cadaveri congelati (persone vere) sono stati opportunamente “makeuppati”, realizzati applicando una polvere speciale sugli attori che si cristallizzava con l’acqua. Della cera è stata applicata sui capelli e sui vestiti per creare un effetto bagnato.
  15. Millvina Dean, è una superstite della sciagura legata al Titanic, le è stato chiesto di partecipare alla prima del film ma ha rifiutato dicendo che sarebbe stato troppo doloroso. Il film Titanic latitudine 41 Nord (A Night to Remember) di Roy Ward Baker, del 1985, era già stato abbastanza straziante.
  16. Durante l’ultima notte di riprese qualche bontempone ha mescolato della polvere d’angelo nella zuppa di vongole servita al cast e la troupe.  Circa 80 persone sono state male e ricoverate in preda a forti allucinazioni.
  17. Nel 2010 James Cameron ha dichiarato: “Sinceramente: ho fatto il film sono perché volevo fare le immersioni nel vero Titanic”.

Cosa dire se non grazie a Cameron d’averci reso partecipi di questa triste ma splendida avventura?

SHARE

8 COMMENTS

  1. Una mia amica mi ha detto che avete ritrovato il corpo di jack in fondo al mare perfettamente 100 anni fa pero e morto e vero???

  2. ahhahahahaahahhhhhhahahahahahhahahahahhahahaah ma che ignoranteeeee hhahahahahhaahahhaahhaahahahhahahahahahahahahahahahahaahha ma quanti anni hai? nemmeno mio fratello di 6 anni si fa queste domande assurde

  3. Ciao lolli, le scene in mare, che vedi nel film, sono tutte state girate nella stessa piscina, non sembra eh? Gli effetti speciali fanno miracoli :-P

  4. scusate ma mi parlano di un film che sarebbe il vero titanic che non è quello di di caprio e neanche quello 41 gradi nord che citavate prima, e neanche la fiction su rai uno che c’è ora… qualcuno sa il titolo???

  5. Che film stupendo!! Non mi stancherò mai di rivederlo e nemmeno di piangere come una disperata,quasi fossi una reale passeggera del Titanic…Poi che dire,il film è girato veramente bene,ma ovviamente con Cameron regista non è certo una novità!!!=)

Comments are closed.