Thomas Gibson silurato da Criminal Minds

Thomas Gibson silurato da Criminal MindsThomas Gibson, membro del cast originale di Criminal Minds,  è stato licenziato dalla CBS in seguito ad un alterco con un produttore della serie.

Addio Aaron Hotchner

Thomas Gibson aveva recitato nel medical drama Chicago Hope e nella sitcom Dharma e Greg e fin dall’esordio della serie Criminal Minds, nel 2005, aveva interpretato la parte di Aaron Hotchner, leader di un gruppo di profiler dell’FBI.

L’annuncio dell’abbandono dell’attore è stato emesso in un comunicato di ABC Studios e CBS Studios:

Thomas Gibson è stato licenziato da Criminal Minds. I dettagli creativi su come avrà luogo l’uscita del personaggio verranno annunciati in un secondo momento.

Gibson è stato sospeso dal set nel mese di luglio per “differenze creative” con un produttore, mentre stavano lavorando ad un episodio di sua direzione.

Amo Criminal Minds e vi ho messo il cuore e l’anima per gli ultimi dodici anni. Avevo sperato di lavorarvi fino alla fine, ma so che non è più possibile”, ha detto Gibson in una dichiarazione dopo la sua partenza. “Vorrei solo dire grazie agli scrittori, ai produttori, agli attori, al nostro equipaggio incredibile, e, cosa più importante, ai migliori tifosi che uno spettacolo avrebbe mai potuto sperare di avere.

Criminal Minds tornerà con la sua 12esima stagione il 28 settembre.