Stranger Things è un Plagio? Netflix nei guai

La famosa azienda di streaming di contenuti on demand finisce nei guai: Stranger Things è un plagio, netflix citata per danni e violazione di copyright.

Sia la piattaforma che fa capo a Reed Hastings sia i fratelli Duffer sarebbero colpevoli di aver copiato l’idea famosa serie per teenagers Stranger Things, ad un altro autore, il quarantatreenne Jeffrey Kennedy, che ancora oggi starebbe sviluppando il progetto di Totem, il quale stando alla casa di produzione Irish Rover Entertainment avrebbe diversi punti in comune con Stranger Things.

La storia di Totem gira attorno alla storia vera dell’amicizia d’infanzia con un bambino affetto da epilessia. Questo amico durante le convulsioni, viaggiava in un mondo ultraterreno abitato da mostri e demoni.

Con Totem quindi si dà vita al personaggio di Kimimela o “Kimi”, dotata di poteri sovrannaturali. Con l’aiuto degli amici, Kimi individua un portale che la conduce in una realtà alternativa. Insomma, una storia davvero molto simile a quella di Stranger Things, non trovate?

No Comments Yet

Comments are closed