SHARE

Dopo l’acquisizione da parte della Disney della Lucasfilm sempre più a gran voce si parla di un prossimo capitolo di Star Wars: Episodio 7, tra i vari problemi che da subito sono insorti c’è certamente quello della produzione, o ben si voglia regia; di chi saranno le veci della direzione? Questo non si sa ancora, ma ciò che è sicuro è che per diversi motivi molti registi hanno già espresso il loro parere contrario al movie.

Stiamo parlando di Steven SpielbergQuentin Tarantino e Zack Snyder, registi che hanno espresso in modo diretto il loro no a un’eventuale chiamata di Disney per il progetto.

Visti i personaggi in ballo, le reazioni sono ovviamente diverse partendo da quella più pacata di Spielberg:

“No! No! Non è il mio genere. È quello del mio miglior amico George.”

Un po’ più colorito invece Tarantino, che non le manda a dire:

“Non me ne potrebbe fregare di meno. Specialmente se è Disney a farlo. Non sono interessato a fare la versione di Simon West di Star Wars.”

Semplicemente impensabile del resto un suo coinvolgimento, anche senza necessità d’interpellarlo in merito. È curioso il riferimento a Simon West, regista di Con Air e più di recente de I mercenari 2 che però con Disney non ha mai avuto a che fare, se non proprio in occasione di Con Air attraverso Touchstone Pictures. Immaginiamo, che Tarantino intendesse dire di non voler essere la persona-fantoccio messa in cabina di regia solo per fare ciò che gli comanda la produzione.

SHARE