#BESOCIAL
Harrison-Ford-per-Star-Wars-7

Dopo la recente acquisizione da parte di Disney della Lucasfilm, ora si parla del prossimo futuro dei progetti del calibro di Star Wars 7 alla veneranda età di 70 anni, Harrison Ford si prepara a vestire nuovamente i panni di Han Solo, l’eroico contrabbandiere spaziale della saga di Guerre Stellari. Per 4 miliardi di dollari la Disney ha comprato il “progetto” acquisendo la mamma casa madre di film come Indiana Jones.
Per ora non c’è nulla di ufficiale, ma secondo alcune fonti Ford non escluderebbe di rivestire i panni di Han, seppure con qualche ruga e un po’ di artrosi in più. Non solo, la sconvolgente notizia dell’acquisizione dell’avveniristica LucasFilm da parte della tradizionale Disney ha scatenato una valanga di ipotesi, più o meno fantasiose.

Harrison-Ford-per-Star-Wars-7

L’Hollywood Reporter, ad esempio, ha stilato una lista di 15 possibili registi per la nuova trilogia. Vi compaiono, tra gli altri, i nomi di J.J. Abrams, idolatrato autore di Lost, il cineasta labirintico di Inception e degli ultimi Batman Christopher Nolan, il burlone e dissacrante Seth Mac Farlane, che ha sfondato il box office con le avventure politicamente scorrette dell’orsetto di pezza Ted e il regista di X-Men Matthew Vaughn. Quest’ultimo sembra essere il più accreditato al momento.
Naturalmente ognuno di loro darebbe un’impronta completamente diversa al nuovo corso della trilogia spaziale, ma intanto i fan non dormono sonni tranquilli. Sui social network girano infatti decine di vignette che assimilano Topolino alla Morte Nera o mostrano il roditore Disney che fronteggia Darth Vader con la spada laser. Ci sono persino disegni che ipotizzano divertenti “mutazioni genetiche” tra Pippo e Jar Jar o Winnie the Pooh e gli Ewok.

#BESOCIAL