Stanley Donen tornerà a fare il regista a 90 anni!

Stanley Donen

Un progetto che, qualora riuscisse ad andare seriamente in porto, avrebbe davvero del clamoroso: quello che vede, a quasi 90 anni d’età, il ritorno dietro la macchina da presa del “re dei musical hollywoodiani” Stanley Donen, indimenticabile ed acclamato regista di Cenerentola a Parigi (1957), Sette spose per sette fratelli (1954) e soprattutto Cantando sotto la pioggia (1952), diretto assieme al ballerino, attore, cantante, regista, coreografo e produttore cinematografico Gene Kelly (1912-1996). Il Premio Oscar Onorario (1998) potrebbe dirigere una sceneggiatura scritta a quattro mani assieme alla collega Elaine May (regista di Ishtar, Il rompicuori e È ricca, la sposo e l’ammazzo) ed il film potrebbe essere prodotto nientemeno che dal regista statunitense Mike Nichols (Closer, Il laureato, Chi ha paura di Virginia Woolf?). Poco si sa sulla trama della pellicola che dovrebbe trattare la storia di una produzione cinematografica che incontra davvero molti problemi. Nel cast potrebbero addirittura esserci Christopher Walken (Il mistero di Sleepy Hollow, Pulp Fiction, La zona morta), Jeannie Berlin (Due donne e un assassino, Il rompicuori, Fragole e sangue), Charles Grodin (Beethoven, Il paradiso può attendere, Rosemary’s Baby – Nastro rosso a New York) e Ron Rifkin (The Majestic, L.A. Confidential, JFK – Un caso ancora aperto).

L’ultimo film diretto da Stanley Donen per il cinema, ben 29 anni fa, è stato Quel giorno a Rio.

No Comments Yet

Comments are closed