Russell Crowe dirige Olga Kurylenko in The Water Diviner

Russell Crowe

Con Winter’s Tale (dal 13 febbraio 2014 in Italia) di Akiva Goldsman e Noah – Noè (17 aprile 2014) di Darren Aronofsky (Il cigno nero, The Wrestler, Requiem for a Dream) in post-produzione, Russell Crowe (Robin Hood, A Beautiful Mind, Il gladiatore) passa per la prima volta dietro alla macchina da presa dirigendo The Water Diviner (2014). Il film, scritto a quattro mani da Andrew Anastasios ed Andrew Knight, sarà ambientato durante la prima guerra mondiale e racconterà la storia di un padre australiano (interpretato con molta probabilità dallo stesso regista) che nel 1919 si reca in Turchia per cercare i propri figli, dispersi dopo la battaglia di Gallipoli. Quella della campagna di Gallipoli è infatti una pagina importante nella storia dell’Australia e della Nuova Zelanda: i due paesi soffrirono perdite enormi (circa diecimila i soldati rimasti uccisi) durante il biennio del 1915/16 per conquistare Constantinopoli e assicurarsi una strada marittima verso la Russia.

Prodotto da Fear of God Films e Hopscotch Features, la pellicola sarà girata sia in Turchia che in Australia e vedrà nel cast l’attrice e modella ucraina Olga Kurylenko (Oblivion, To the Wonder, Quantum of Solace), la prima interprete ad essere stata scelta dall’attore australiano. Le riprese dovrebbero iniziare entro la fine dell’anno.