#BESOCIAL

robert-pattinson-the-lost-city-of-zRobert Pattinson presto sarà sul set di James Gray che lo dirigerà in The Lost City Of Z. Basato su un libro di David Grann, un giornalista newyorkese, il film narra delle vicende di un esploratore britannico che nel1925 scomparve col figlio nel bel mezzo della foresta amazzonica mentre era alla ricerca di El Dorado.

Pattinson, che da poco ha finito di girare Queen of The Desert di Werner Herzog e Life di Anton Corbijn e, a proposito di The Lost City Of Z, ha dichiaratodi essere stufo di aspettare le riprese del film che sono state procrastinate per l’inizio dell’anno prossimo in Columbia. «Mentre aspetto, forse comincerò lavorare con Harmony Korine, un regista per il quale sogno di recitare da quando ho 17 anni. Continuo a chiedergli di cosa tratterà il film, ma lui si rifiuta di rispondermi» ha poi aggiunto l’attore inglese.

E non è tutto. Robert Pattinson lo vedremo anche in Hold on to Me di James Marsh, The Childhood of a Leader di Brady Corbet e Maps to the Stars di David Cronenberg in concorso al Festival di Cannes e in uscita il 21 maggio.

Finalmente l’attore ventottenne si è visto riconoscere, dopo svariati anni, ruoli di spessore. Ricordiamo infatti che Pattinson è diventato celebre grazie al ruolo di Edward il vampiro nella saga di Twilight, omonimo film tratto dal libro di Stephenie Mayer editato da Fazi Editore nel 2006.

Non solo. Forse non tutti ricordano che una parte, sia pure in un certo senso marginale, Robert l’ha avuta anche in Harry Potter e il Calice di Fuoco nelle vesti di Cedric Diggory, compagno di scuola di Harry.

A cura di Costanza Carla Iannacone.

#BESOCIAL