Contatore accessi gratis Per James Wan Fast and Furious 7 è troppo difficile: ecco perché è subito tornato sul set di The Conjuring

Per James Wan Fast and Furious 7 è troppo difficile: ecco perché è subito tornato sul set di The Conjuring

Il regista James Wan ha recentemente condiviso una retrospettiva sul suo coinvolgimento con le due famose saghe cinematografiche: Fast & Furious e The Conjuring. Durante un’intervista con Entertainment Weekly per celebrare il decimo anniversario di The Conjuring, Wan ha rivelato come la difficile produzione di Furious 7, segnata dalla tragica morte di Paul Walker, lo abbia portato a prendere una decisione importante per il suo futuro lavorativo.

Il Regista James Wan Racconta Come una Difficile Produzione lo ha Portato a Tornare all’Universo di The Conjuring

Wan ha spiegato che mentre stava finendo di lavorare su Furious 7, il film si rivelò estremamente difficile e impegnativo da realizzare. Fu in quel momento che sentì il desiderio di tornare a qualcosa di familiare e confortevole, dove si sentisse a suo agio. L’amore per il lavoro con Patrick Wilson e Vera Farmiga, insieme alla collaborazione con New Line, lo spinsero a considerare la possibilità di dirigere il sequel horror The Conjuring 2. Questo film rappresentò la prosecuzione delle avventure cinematografiche dei coniugi Warren, una storia che Wan sentiva di voler portare avanti e sviluppare ulteriormente.

Sebbene la tragica scomparsa di Paul Walker durante le riprese di Furious 7 abbia segnato un momento difficile per Wan e il cast, il film si rivelò comunque un enorme successo, diventando il film di maggior incasso nella saga di Fast & Furious con oltre 1,5 miliardi di dollari al botteghino. Tuttavia, il successo di Furious 7 non fu condiviso da Justin Lin, il regista che aveva diretto ben cinque film della serie. Lin avrebbe dovuto dirigere anche Fast X, ma lasciò il progetto poco dopo l’inizio delle riprese. Mentre Universal dichiarò che Lin se ne andò per divergenze creative, alcune voci riportano che in realtà il regista lasciò la produzione a causa dei comportamenti di Vin Diesel sul set, con cui ormai non riusciva più a lavorare. Louis Leterrier fu scelto per sostituire Lin come regista e si sta occupando dell’undicesimo film di Fast & Furious, che dovrebbe concludere la saga.

The Conjuring Universe, invece, continua a espandersi con nuovi capitoli e progetti in sviluppo. Warner Bros. sta già promuovendo il prossimo capitolo, The Nun II, previsto per il 8 settembre. Il film, diretto da Michael Chaves, è il seguito di The Nun del 2018 e vedrà il ritorno di Taissa Farmiga, Jonas Bloquet e Bonnie Aarons nei loro ruoli. Storm Reid e Anna Popplewell si uniranno al cast. Inoltre, è in fase di sviluppo un quarto film della serie principale di The Conjuring, insieme a una serie televisiva.

James Wan, dopo aver affrontato le sfide di Furious 7, ha dimostrato di essere un regista versatile e capace di muoversi tra diversi generi cinematografici. La sua dedizione per The Conjuring Universe e la sua voglia di portare avanti le storie dei coniugi Warren dimostrano quanto sia affezionato a questo mondo horror. Mentre i fan aspettano con trepidazione il nuovo capitolo di Fast & Furious e l’uscita di The Nun II, non vedono l’ora di scoprire quali nuovi orrori Wan porterà sul grande schermo.

Link