#BESOCIAL

Oscar 2014: Sorrentino Poker, Gravity sbanca, 12 anni schiavo Miglior FilmLa cerimonia degli 86 Academy Awards, è stata un’esplosione di emozioni!
Non molto attiva in verità tutta la parte dove vedeva protagonista la presentatrice Ellen DeGeneres, ma tutto il resto ha fatto per lei!
Un misto di generazioni e generi (da Sidney Poitier che festeggia i 50 dalla vittoria degli Oscar, a Zac Efron per coinvolgere le diverse fasce d’età, dai momenti “nerd” con supereroi, a come molti attori del presente e del passato hanno interpretato eroi “terreni”) e un commoventissimo “in Memoriam” che ha ricordato attori, produttori, registi, collaboratori scomparsi l’anno scorso, da Gandolfini, a Paul Walker a Philip Seymour Hoffman.
In una cerimonia che ha visto trionfare Gravity, con 7 statuette (su 10), specie come Miglior Regia, Miglior Montaggio e Migliori effetti speciali e che ha visto “La Grande Bellezza” trionfare 15 anni dopo “La Vita è Bella” di Benigni e con un Sorrentino visibilmente impietrito dall’emozione e Servillo che era il ritratto della felicità, facendo poker e avendo vinto tutto (Miglio film europeo, Golden Globe, BAFTA e adesso Academy Award), ha visto però rimandati ancora una volta (l’ennesima), Amy AdamsLeonardo DiCaprio (e quindi anche Scorsese).
Non sufficientemente meritevoli per i membri degli Academy? o che altro?
Stravince “Dallas Buyers Club” con vittorie sicure per Jared Leto e Matthew McConaughey che alla prima nomination vincono come Miglior Attore non Protagonista e Miglior Attore Protagonista e anche “12 Anni Schiavo” con vittoria di Lupita Nyong’o come Migliore Attrice non Protagonista, Miglior Sceneggiatura non Originale e Miglior Film, e fa centro “Il Grande Gatsby” vincendo come Miglior Scenografia e Migliori Costumi.
Nulla di fatto per “Philomena“, “The Wolf of Wall Street“, “Nebraska“, “American Hustle” e “I Segreti di Osage County“.
Di Seguito tutti vincitori principali (poi vi posteremo la lista completa):

Miglior FIlm: 12 Anni Schiavo
Miglior Regia: Gravity
Miglior Attore Protagonista: Matthew McConaughey
Miglior attore non Protagonista: Jared Leto
Miglior Attrice: Cate Blanchett
Miglior attrice non protagonista: Lupita Nyong’o
Miglior Sceneggiatura Originale: Spike Jonze, Her
Miglior Sceneggiatura non Originale: John Ridley, 12 Anni Schiavo
Miglior Montaggio: Alfonso Cuaron e Mark Sanger, Gravity
Miglior Film Straniero: La Grande Bellezza!
Miglior Film di Animazione: Frozen

Fateci Sapere il vostri pareri in merito!

Articolo di Mara Siviero

#BESOCIAL