Natale: i 10 Film d’Animazione da guardare assolutamente

natale-film-animazione

Natale è il periodo dell’anno preferito dai bambini. Quindi da sempre il cinema si occupa di amplificare la magia del natale per i più piccoli. Questi film sono per loro! Però…anche noi li guardavamo da piccoli. Ok, guardiamo ancora questi film! Ecco i 10 migliori film d’animazione (e anche non animati) per i bambini, per i nostalgici e per quelli che ancora credono nel Natale e lo osservano con gli occhi da bambino!

Nightmare Before Christmas

Titolo originale Tim Burton’s The Nightmare Before Christmas, 1993, prodotto e ideato (e non diretto come molti pensano) da Tim Burton. E’ l’unico film al mondo che può essere visto in due festività distinte: sia ad Halloween che a Natale. La trama la conosciamo tutti: esistono dei mondi che sono incentrati sulle feste, c’è Halloween Town, in cui la festa unica e più importante è Halloween ad esempio. Jack Skeletron è il Re di Halloween. Qualcosa però manca nella sua vita e per caso scopre dell’esistenza delle altre città delle Feste Più Liete. Proverà a portare il Natale (interpretando Babbo Nachele!) ad Halloween Town con risultati…interessanti! La canzone ormai simbolo di Halloween è Questo è Halloween. Per il Natale? Cos’è? interpretata magistralmente da Renato Zero!

Buon Natale, Charlie Brown!

Basata sui fumetti dei Peanuts di Charles M. Schulz (che vediamo di nuovo al cinema!) questo cartone ha fatto il suo debutto sulla CBS il 9 dicembre 1965. Come sempre il protagonista è Charlie Brown che si ritrova depresso nonostante l’inizio della stagione delle vacanze. Lucy gli suggerisce allora di dirigere una recita di Natale della scuola, ma viene deriso e ignorato dai suoiamici. La storia parla dell’eccessiva commercializzazione del Natale, e serve a ricordare vero significato delle feste! Titolo originale A Charlie Brown Christmas. Classico del film? Ma la danza del Natale!

Rudolph, il cucciolo dal naso rosso

Il titolo originale è Rudolph the Red-Nosed Reindeer: The Movie. E’ un film d’animazione del 1998 che racconta la storia della famosa Renna Rudolph, dallo scintillante naso rosso. Il cucciolo nasce con questo naso, luminoso, e per questo viene preso in giro dalle altre renne. Sogna di diventare una renna di Babbo Natale ma nessuno crede che ci riuscirà… finché un giorno Babbo Natale in difficoltà avrà proprio bisogno di lui. Nota dolente: è stato un super flop commerciale, incassando 1/64 di quanto era costato….

Canto di Natale di Topolino

Titolo originale: Mickey’s Christmas Carol. Classico.  Questo cartone è del  1983 ed è tratto dal racconto di Charles Dickens Canto di Natale (1843), con Topolino nel ruolo di Bob Cratchit e Paperon de’ Paperoni in quello del suo omonimo e ispirazione Ebenezer Scrooge (“Scrooge McDuck” è infatti il suo nome originale). L’avido Paperone (il mio personaggio Disney è preferito, mi ricorda il mio caro nonno che infatti chiamiamo Ebenezer) viene visitato dai tre spettri del Natale per ricordargli il valore della festa, della famiglia, degli amici e della compassione… Ecco il finale:

Frozen

Let it go! Let it go! Io lo so, sì lo so, come il sole tramonterò, perché poi, perché poi all’alba sorgerò!

Frozen – Il regno di ghiaccio è un film del 2013 ispirato alla fiaba di Hans Christian Andersen La regina delle nevi. Ha vinto due Oscar: Miglior film d’animazione e Miglior Canzone (Let It gooooooooooooooo). È il film di animazione che ha realizzato il maggiore incasso della storia del cinema. Ne avremo un sequel presto. Oltre che per la musica (Let it gooooooo!) questo film è particolarmente amabile perché esalta l’amore fraterno e anche la forza delle donne: per una volta non è un principe a salvarle, Anna e Elsa si salvano da sole! Il video? Lei it goooooo! Ovvio!

Balto

Ma aspetta! Non è natalizio! C’è la neve. Neve quindi Natale! Balto poi è uscito nei cinema USA il 22 dicembre 1995 (in Italia il 20 giugno 1996. Direi in perfetto orario..). Il film è tratto dalla storia vera di Balto, un cane (mezzo Husky e mezzo lupo, NON E’ CANE, NON E’ LUPO, SA SOLTANTO QUELLO CHE NON E!) da slitta che prese parte ad una staffetta effettuata nell’inverno del 1925 per consegnare un medicinale alla città di Nome, in Alaska, nella quale era in corso un’epidemia di difterite.
Scena top: Non e cane non e lupo sa soltanto quelo che non e (accento russo ragazzi, per favore!)

Anastasia

Ancora? Non è natalizio! No, ma è dicembrino! Con la canzone Quando viene dicembre non pensate forse alla famiglia, al calore della casa quando fuori è freddo oppure a quando la vostra famiglia viveva in un castello? No? Poracci. Quando viene dicembre

Le 5 Leggende

Titolo originale: Rise of the Guardians. Film del 2012, racconta la storia dei Guardiani, i protettori dei sogni, della speranza, del divertimento, della meraviglia, dei ricordi. Tra questi figurano Jack Frost (spirito dell’inverno e del divertimento) e Babbo Natale (spirito della meraviglia). Dovranno affrontare assieme alla Fatina dei denti, al Coniglio pasquale e a Sandman (l’omino dei sogni) l’Uomo Nero.

Fuori categoria: non sono film d’animazione ma sono più natalizi di Babbo Natale!

Gremlins

Film dell’84 si svolge nel periodo natalizio. E ci insegna che non si regalano bestiole a Natale! E’ una commedia? Un film per famiglie? Un horror? Non lo so, so che il Gremlins con ciuffo bianco mi inquieta ma che Gizmo è uno degli esseri cinematografici più dolci della storia! Ecco i momenti più memorabili!

Il Grinch

Titolo originale: Dr. Seuss’ How the Grinch Stole Christmas. Il film è del 2000 e fu diretto da Ron Howard. Che dire? L’interpretazione di Jim Carrey è davvero superlativa, è un film divertente, toccante, natalizio e ormai cult: chi a Natale non si concia i capelli come Cindy Chi-Lou? Questa battuta del Grinch sottolinea ormai la commercializzazione del Natale: “Ma certo che sono accecanti. E il punto è proprio questo no? Si è trattato soltanto e sempre di questo: i regali. Regali, regali, regali, regali, regali! Volete sapere che fine fanno i vostri regali? Arrivano tutti da me, su all’immondezzaio. Lo capite che voglio dire? Nella vostra spazzatura!”.  E la dolce Cindy, un po’ come Jack Skeletron con Halloween, ha perso la magia del Natale in un mondo che vive in funzione di quello. Sentite la sua canzoncina…

No Comments Yet

Comments are closed