SHARE

mission-impossible-rogue-nation-tom-cruiseChe piaccia o meno, non si può dire che Tom Cruise si tiri indietro di fronte alle sfide propostegli durante le riprese di qualsiasi film. È famoso per essere uno di quegli attori che, finché il sangue freddo della produzione lo consente, sono disposti a interpretare direttamente i propri stunt. Mission Impossible – Rogue Nation gli ha dato la possibilità di cimentarsi in una nuova, incredibile impresa: l’attore ha trattenuto il fiato sott’acqua per circa 6 minuti in modo da girare la scena senza interruzioni così da creare più suspense.

Lo stesso Cruise lo ha rivelato a USA Today, dove ha spiegato che dopo aver girato così tante sequenze sott’acqua nella sua carriera, ha voluto provare a raggiungere il livello successivo; ne ha parlato con il regista Christopher McQuarrie e i due hanno buttato giù idee per rendere lo stunt unico, come spiega l’attore:

“Volevamo creare una sequenza di suspense sott’acqua senza tagli. Perciò fare quella sequenza è stato davvero interessante. Siamo sott’acqua e tratteniamo il fiato per 6, 6 minuti e mezzo. Quindi mi stavo allenando per bene con gli altri impegni (sul set).”

Per essere all’altezza, Cruise ha lavorato assieme a Kirk Krack, allenatore specializzato in esibizioni sott’acqua. I duri esercizi hanno funzionato: la star è ancora viva e quella che si preannuncia una scena mozzafiato è pronta per essere ammirata sul grande schermo.

Un frammento della sequenza in questione è visibile nell’ultimo trailer del film. Per vederla nella sua interezza dovremo attendere il 19 agosto, quando Mission: Impossible – Rogue Nation approderà nelle sale italiane.

SHARE