SHARE

Notiziona dell’ultim’ora: per ben 4 miliardi di dollari la Disney ha acquisito la famosa compagnia cinematografica Lucasfilm, in una mossa del tutto simile a quella che la portò a rilevare la Marvel. Questa volta però la posta in gioco è ben più alta, perché la casa madre di Topolino ha deciso di… continuare la saga di Star Wars, con l’Episodio VII in uscita nel 2015 e i due successivi a distanza di due anni.

Non solo non è uno scherzo, ma addirittura George Lucas vi sarebbe coinvolto solo come consulente e autore di soggetti preliminari, cosa confermata dallo stesso: “E’ giunto il momento per me di passare Star Wars a una nuova generazione di cineasti”. Praticamente uno tsunami, che potrebbe polarizzare i fan: entusiasti quelli che ritenevano Lucas ormai incapace di produrre qualcosa di decente, delusi quelli che si appellavano a un’autorialità a priori da difendere sempre e comunque.

Ora non ci rimane che aspettare la notizia del secolo: chi si farà avanti per scrivere e dirigere i nuovi Star WarsGeorge Lucas ha discusso della cosa con la nuova presidente della LucasfilmKathleen Kennedy.  Ora è ufficiale, è stato ufficialmente siglata l’accordo da Bob Iger (boss Disney) e George Lucas.

SHARE