Contatore accessi gratis Lo sceneggiatore di The Witcher risponde alle critiche sulla sostituzione di Henry Cavill
La star di The Witcher Henry Cavill lascerà la serie alla fine della terza stagione.

Lo sceneggiatore di The Witcher risponde alle critiche sulla sostituzione di Henry Cavill

La sceneggiatore della serie Netflix The Witcher, Lauren Schmidt Hissrich, ha risposto alle critiche (via Tech Radar) che sono state rivolte allo show dopo l’annuncio a sorpresa che l’attore principale Henry Cavill lascerà la serie alla fine della prossima terza stagione. A ottobre Cavill aveva rivelato sui social media che non avrebbe più interpretato il ruolo di Geralt in The Witcher, lasciando il posto alla star di Independence Day: Resurgence di Liam Hemsworth. Una decisione di recasting che non è andata proprio giù ai fan.

The Witcher: le critiche su Henry Cavill

“È un grosso problema anche per noi. E questo è il punto: ci sono un sacco di chiacchiere e voci di corridoio e capiamo perfettamente perché i fan ci vanno. Quello che voglio dire è che vi prego di tornare per la terza stagione di The Witcher in modo da poter continuare a fare questo. Ovviamente, questa [la partenza di Cavill] è una notizia enorme. Ma quello che non voglio fare è – questo deve rimanere su Blood Origin, Declan [de Barra, showrunner di Blood Origin], il cast e la troupe. Questo è il loro momento sotto i riflettori”.

Riconoscendo la risposta appassionata dei fan di The Witcher, Hissrich li ha pregati di tornare per la terza stagione e di dare una possibilità agli spinoff come la miniserie prequel The Witcher: Blood Origin. Senza dubbio molti si sintonizzeranno per assistere all’ultima corsa di Henry Cavill nei panni di Geralt di Rivia, ma per Hissrich e Netflix sarà molto più difficile convincere il pubblico a vedere Liam Hemsworth prendere il suo posto nella quarta stagione.

“Mentre monarchi, maghi e bestie del continente competono per catturarla, Geralt porta Ciri di Cintra a nascondersi, deciso a proteggere la sua famiglia appena riunita da coloro che minacciano di distruggerla”, si legge nella sinossi ufficiale della trama della terza stagione di The Witcher. “Affidato l’addestramento magico di Ciri, Yennefer li conduce alla fortezza protetta di Aretuza, dove spera di scoprire di più sui poteri non sfruttati della ragazza; invece, scoprono di essere approdati in un campo di battaglia di corruzione politica, magia oscura e tradimento. Devono reagire, mettere tutto in gioco o rischiare di perdersi per sempre”.

Lauren Schmidt Hissrich pensa che Liam Hemsworth darà a The Witcher una nuova energia

Questa non è la prima volta che la Hissrich ha dovuto rispondere all’importante recasting di recente, con la showrunner che ha dichiarato che l’aggiunta di Liam Hemsworth porterà una “nuova energia” allo show fantasy in corso. “Sono così eccitata per gli spettatori”, ha detto. “Penso che sia un nuovo capitolo per noi. E penso che i nuovi capitoli portino nuova energia e che le persone troveranno cose da amare. Quindi sì, personalmente sono davvero entusiasta”.

Lo stesso Hemsworth ha poi espresso il suo parere sulla sostituzione di Henry Cavill dicendo: “Come fan di Witcher sono al settimo cielo per l’opportunità di interpretare Geralt di Rivia. Henry Cavill è stato un Geralt incredibile e sono onorato che mi abbia passato le redini e mi abbia permesso di impugnare le lame del Lupo Bianco per il prossimo capitolo della sua avventura. Henry, sono un tuo fan da anni e sono stato ispirato da ciò che hai portato a questo amato personaggio. Potrei avere degli stivali grandi da riempire, ma sono davvero entusiasta di entrare nel mondo di The Witcher”.

La terza stagione di The Witcher non ha ancora una data di uscita, ma debutterà ancora una volta su Netflix. The Witcher: Blood Origin, invece, uscirà il 25 dicembre 2022.

Link