La ragazza di Paul Walker: “sono state le fiamme ad ucciderlo”

Probabilmente la morte di Paul Walker, divo di Fast And Furious, ha sconvolto tutti, ma dopo le reazioni della mamma di Paul, di Vin Diesel, della casa madre Universal Pictures, non si era ancora parlato di lei, scalza, con i capelli raccolti, il volto stanco e disperato di chi ha sperato tanto ed ha visto in una manciata di secondi svanire tutto, lei è la ragazza di Paul Walker. Perdere in un tragico incidente la persona che ami, deve essere un dolore inimmaginabile. Il video, che ha fatto il giro della rete, mostra la ragazza sciogliersi in lacrime nella casa, che ha condiviso con lui per tanti anni…

Lei è Jasmine Pilchard-Gosnell, la fidanzata di Paul Walker, morto in un terribile incidente il 30 novembre scorso. Dai risultati dell’autopsia è emerso che son state le fiamme ad ucciderlo, sopravvissuto al momento dell’impatto forse perché non era lui a portare la Porsche quel maledetto giorno.

Paul Walker poteva salvarsi: reso noto il responso dell’autopsia effettuata dal medico legale della Contea di Los Angeles sul corpo di Paul Walker, deceduto in un tragico incidente d’auto. L’amico che guidava, Roger Rodas, è morto subito dopo l’impatto per “molteplici lesioni traumatiche” mentre l’attore per “lesioni traumatiche e bruciature in seguito all’incidente”. Insomma Walker non è deceduto subito all’impatto ma al momento in cui il veicolo ha preso fuoco.

la-fidanzata-di-paul-walker-disperata-2[1]

Jasmine è tornata nella loro casa a Santa Barbara, perché è lì che ha visto, per l’ultima volta, Paul. Oltre i paparazzi, che hanno praticamente circondato l’abitazione, anche molti amici della coppia, che son riusciti a strappare un sorriso a Jasmine, magari ricordandole chissà quale episodio della vita di Paul, che le fa illuminare di nuovo il viso.

Fonte: Today

No Comments Yet

Comments are closed