#BESOCIAL

88th Oscars®, Academy Awards, TelecastQualche anno fa fu Skyfall di Adele, per l’omonimo film di 007, e quest’anno è stato il turno di Sam Smith, che con la sua Writing’s On The Wall, scritta insieme a Jimmy Napes per il film Spectre, riconferma come l’agente segreto più famoso del mondo sia un pozzo di premi, per musiche che da sempre restano nell’immaginario comune.

E nel video clip del brano musicale, si vede la stessa Roma che è teatro proprio di Spectre, nelle stesse location. Un’ulteriore vetrina anche per la nostra Città Eterna.

Il discorso di Sam Smith agli Oscar 2016, con una speciale dedica

Non riesco davvero a respirare, oh mio Dio. Ringrazio quest’uomo, Jimmy Napes. Tutti i nominati, siete incredibili. Gaga, sei incredibile. Ho letto un articolo di Sir Ian McKellen qualche mese fa in cui diceva che nessun uomo apertamente gay aveva mai vinto un Oscar, e se questo è il caso, anche se questo non è il caso, voglio dedicare questo premio alla comunità LGBT di tutto il mondo. Sono qui in piedi stasera come orgoglioso uomo gay e spero che un giorno potremo tutti stare insieme come uguali. Grazie mille.

#BESOCIAL