contatore accessi web
Cillian Murphy 28 anni dopo

Il premio Oscar Cillian Murphy torna nel franchise horror 28 Giorni Dopo

Il premio Oscar Cillian Murphy torna nel franchise horror che ha dato il via alla sua carriera, 28 Giorni Dopo, il sequel 28 Anni Dopo.

Prima che la febbre di “Oppenheimer” si diffondesse in tutto il mondo, l’attore Cillian Murphy era già noto per una serie di ruoli iconici che hanno catturato l’attenzione del pubblico. Tra questi, il più riconoscibile è probabilmente quello di Tommy Shelby in “Peaky Blinders”, dove la sua performance Brummie ha conquistato milioni di fan. Tuttavia, per molti appassionati del genere horror, il ruolo che ha davvero mostrato il talento di Murphy è stato in “28 giorni dopo”, il film di zombie di Danny Boyle uscito nel 2002. In questo film, Murphy interpreta Jim, un corriere in bicicletta che si sveglia dal coma in un mondo devastato da un’epidemia zombificata.

Cillian Murphy Torna nel Mondo Post-Apocalittico: “28 Anni Dopo” Confermato

Dopo anni di attesa e speculazioni, è ufficiale: Cillian Murphy tornerà nel sequel “28 anni dopo”. La conferma è arrivata dal capo di Sony Motion Pictures Group, Tom Rothman, durante un’intervista con Deadline. Rothman ha rivelato che Murphy riprenderà il suo ruolo in modo “sorprendente e in un modo che cresce”. Questa notizia è stata accolta con grande entusiasmo dai fan del film originale, che hanno atteso con impazienza un ritorno a quel mondo post-apocalittico.

Un Cast Stellare

Oltre a Murphy, il cast di “28 anni dopo” includerà anche Aaron Taylor-Johnson, Jodie Comer e Ralph Fiennes. La presenza di questi attori di alto profilo suggerisce che il sequel non sarà un semplice follow-up, ma una produzione ambiziosa che mira a espandere l’universo del film originale.

Non Un Semplice Sequel

Tom Rothman ha sottolineato che “28 anni dopo” non sarà un sequel letterale. Questo lascia intendere che, pur essendo ambientato nello stesso universo del film del 2002, la nuova pellicola potrebbe introdurre nuovi elementi narrativi e personaggi, offrendo una prospettiva fresca e innovativa. Rothman ha dichiarato:

“È ’28 anni dopo’, ma non è in alcun modo un sequel letterale.”

Questa affermazione ha alimentato ulteriormente la curiosità dei fan, lasciando molte domande su come si evolverà la storia e quale sarà il ruolo preciso di Murphy.

Un Mondo Rinnovato

Il film originale, diretto da Danny Boyle, raccontava una storia piuttosto autoconclusiva di sopravvivenza in un mondo devastato da un virus che trasformava gli esseri umani in zombie. La performance di Murphy come Jim, un uomo che deve affrontare non solo gli infetti ma anche soldati rinnegati e compagni sopravvissuti, ha lasciato un’impronta indelebile. Il ritorno di Murphy in “28 anni dopo” offre l’opportunità di esplorare ulteriormente questo mondo e i suoi personaggi, portando nuovi sviluppi e sfide.

L’Attesa è Finita

Con l’uscita prevista per il 20 giugno 2025, l’attesa per “28 anni dopo” è quasi finita. Il ritorno di Cillian Murphy segna un momento significativo per i fan del franchise, promettendo di offrire nuove emozioni e colpi di scena in un mondo che continua a catturare l’immaginazione del pubblico.

Per rimanere aggiornati su tutte le ultime novità su “28 anni dopo” e altre notizie cinematografiche, continuate a seguire Mister Movie, la vostra fonte principale per approfondimenti e aggiornamenti nel mondo del cinema.

MisterMovie.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie seguici su Google News.
Link