SHARE

ritorno al cinema in live action Mowgli Il Libro della GiunglaUna delle ultime trasposizioni cinematografiche del classico romanzo d’avventura di Rudyard Kipling, con l’orfano Mowgli in carne ed ossa di cui si abbia notizia, dopo quella a cartoni animati del 1967, risale al 1994 e s’intitola “Mowgli – Il Libro della Giungla“, dove il giovane indiano che sapeva comunicare con gli animali, in particolar modo con la temibile tigre Shere-Khan, la pantera Bagheera e l’orso Baloo, era interpretato dall’attore Jason Scott Lee. Ora invece, il progetto di un nuovo reboot in live-action targato Disney, sembra prendere forma grazie allo sceneggiatore Justin Marks (Street  Fighter: The Legend of Chun-Li, 20,000 Leagues Under The Sea), il quale presto verrà affiancato da regista e cast. Nel frattempo però, la casa di produzione più amata dai bambini di tutto il mondo, ha in cantiere di riportare al cinema, sempre con personaggi reali, capolavori d’animazione come “Le Avventure di Peter Pan” e “La Bella e la Bestia“, preceduti a loro volta da altri titoli rivisitati che rispondono al nome di “Hansel & Gretel – Cacciatori di Streghe“, “Cinderella” e “Maleficent“.

Parlando proprio di questi imminenti progetti, è bene sapere che “Maleficent” sarà una versione della “Bella Addormentata” assai diversa rispetto all’originale, in quanto vivremo la storia di Rosaspina, dal punto di vista della strega Malefica, una straordinaria Angelina Jolie, “Cinderella” sarà un film diretto da Kenneth Branagh con protagonista non Cenerentola ma la matrigna cattiva, una superba Cate Blanchett, e infine “The Beast“, che riprende la favola di Belle e Bestia, narrandola in maniera decisamente più oscura.

La Disney comunque, non sarà l’unica a far rivivere Mowgli, visto che anche la Warner Bros ha intenzione di realizzare una sua pellicola tratta dal “Libro della Giungla“, con la collaborazione di Steve Kloves, sceneggiatore dei film di Harry Potter.

SHARE