SHARE

Finito il 2012 è ormai tempo di tirare le somme: qual’è il film più bello del 2012?

Non è stato scelto come rappresentante del cinema italiano agli Oscar per lasciar spazio ai fratelli Taviani, ma Diaz – Non pulire questo sangue di Daniele Vicari ha sicuramente segnato la stagione cinematografica passata. Ha ricevuto il premio del pubblico della sezione Panorama al Festival di Berlino 2012, da li è stata una lenta salita per il film di Vicari che però un po soffocato dalla distribuzione, non ha purtroppo sbancato il box office tricolore, nonostante le pochissime sale italiane che lo trasmettevano è riuscito ad incassare ‘solo’ 1.944.000 euro, ma ha continuato a raccogliere consensi e vincere premi importanti.
DiazNonpulirequestosangueinabissato
L’ultimo, quello assegnato dalla rivista Ciak, lo ha visto far suo il titolo di ‘miglior film italiano dell’anno‘. All’enorme sondaggio indetto dal mensile hanno risposto in migliaia, con altre incoronazioni ovviamente ufficializzate. Migliore attore italiano Pierfrancesco Favino, Miglior attrice Micaela Ramazzotti, Miglior Film dell’anno Il cavaliere oscuro-Il ritorno, Miglior cartoon Ribelle-The Brave, Miglior regista Christopher Nolan, Miglior attore Tom Hardy e Migliore attrice Jessica Chastain.

Tutto questo a pochi giorni dalle nomination agli Oscar, che daranno ufficialmente il via alla ‘vera’ stagione dei Premi.

SHARE