Contatore accessi gratis Il Film Harry Potter e la maledizione dell'erede arriverà presto, parole del CEO della Warner.
Il Film Harry Potter e la maledizione dell'erede arriverà presto, parole del CEO della Warner.

Il Film Harry Potter e la maledizione dell’erede arriverà presto, parole del CEO della Warner.

La Warner Bros. starebbe pensando a un adattamento in film per il grande schermo dell’opera teatrale Harry Potter e la maledizione dell’erede.

Secondo un recente rapporto di Puck News, il produttore Toby Emmerich aveva pianificato di trasformare lo spettacolo di grande successo in un epico “adattamento in due film“, ma mentre all’epoca la cosa non era decollata, l’amministratore delegato e presidente della Warner Bros. Discovery. David Zaslav vuole ora realizzarlo.

Secondo quanto riportato, “Emmerich ha tirato fuori un’idea che era già stata proposta in passato: Un potenziale adattamento in due film di Harry Potter e la maledizione dell’erede, la commedia teatrale di cinque ore che era diventata un grande successo a Londra e a Broadway”. Scritto da J. K. Rowling, John Tiffany e Jack Thorne, e diretto da quest’ultimo, Harry Potter and the Cursed Child ha debuttato sul palcoscenico nel 2016.

La storia riprende diciannove anni dopo gli eventi di Harry Potter e i Doni della Morte e segue Harry Potter, ora capo del Dipartimento di Applicazione della Legge Magica presso il Ministero della Magia, e suo figlio minore, Albus Severus Potter, che sta per frequentare la Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts. L’opera è stata accolta positivamente dalla critica, anche se gli appassionati di Potter hanno contestato alcuni elementi della storia. Tuttavia, l’adattamento di Harry Potter and the Cursed Child avrebbe certamente senso ora che il franchise di Fantastic Beasts è stato messo in pausa, con la serie guidata da Eddie Redmayne come motivo principale per cui l’opera non è stata adattata tempo fa.

“Ahimè, la Rowling e Co. non erano interessati ai film di Harry Potter e la maledizione dell’erede, almeno non all’epoca, il che non è troppo sorprendente”, continua il rapporto. “I produttori teatrali Sonia Friedman e Colin Callender conoscevano il ciclo di vita di un’opera teatrale di successo a Broadway, che di solito consiste nell’ottenere gli incassi a teatro, in tournée e sulle navi da crociera prima di dare il via libera a un film, come nel caso di Wicked. Inoltre, passare a Harry Potter e la maledizione dell’erede avrebbe significato ammettere che Animali Fantastici non stava funzionando, una pillola difficile da ingoiare per la Rowling, che era così creativamente coinvolta”.

Link