Guardiani della Galassia 2: Vin Diesel parla di Baby Groot, “scemotto e adorabile”

guardiani-della-galassia-2-baby-grootCome già fece nel 2014, James Gunn è pronto a sorprenderci con Guardiani della Galassia Vol. 2 e una delle differenze sostanziali del sequel sarà Baby Groot, la cui voce sarà nuovamente prestata da Vin Diesel.

Parlando con Collider, l’attore ha spiegato che l’arboreo personaggio, sacrificatosi nel film precedente e ritrovatosi alle dimensioni di un bonsai, sarà molto differente in questo secondo capitolo, non solo fisicamente ma anche mentalmente:

“Non potrebbe essere più ingenuo ora che è Baby Groot. Penso sempre al Groot che abbiamo visto nel primo film come a un Groot in età da college, non ancora pienamente maturo ma comunque un uomo. E quando si sacrifica alla fine del film, deve riniziare tutto daccapo, in un certo senso, ma vedremo questo Baby Groot adorabile e un po’ scemotto che corre per lo schermo imparando col tempo.”

Nonostante quindi, come confermato da Kevin Feige, Baby Groot abbia mantenuto tutti i propri ricordi, Vin Diesel è convinto che vedremo una versione del personaggio ben più giocosa. La star dell’action, che tornerà anche a vestire i panni dell’agente Xander Cage in xXx 3, ha inoltre confessato di aver dovuto lavorare più duramente in sala di doppiaggio; nel film precedente, Diesel ha interpretato Groot in 6 lingue, ma stavolta James Gunn ha voluto strafare, chiedendo all’attore di cimentarsi nel doppiaggio in ben 16 lingue. Che tra queste, stavolta, ci sia anche l’italiano?

Guardiani della Galassia Vol. 2 uscirà il 5 maggio 2017.

No Comments Yet

Comments are closed