#BESOCIAL

film-giorno-della-memoria-shoahLa memoria spesso vive nelle parole e nei gesti delle persone che le hanno rese memorabili. Oggi è il giorno della memoria: il 27 Gennaio del 1945 le truppe sovietiche varcavano i campi di concentramento di Auschwitz e mettevano la parola fine ad un abominio chiamato Shoah. “Solo quando nel mondo a tutti gli uomini sarà riconosciuta la dignità umana, solo allora potrete dimenticarci”. Questa era la targa che brucia ancora oggi affissa ad Auschwitz, una ferita ancora aperta sulla visione dei giorni che furono e dei giorni nostri, un atto dovuto ai posteri per non dimenticare: 27 gennaio 2013, oggi è il Giorno della Memoria. Più e più volte il cinema si è concesso alle vicendi della Shoah, basti ricordare i film più recenti, come Il bambino con il pigiama a righe, datato 2005, oppure Il Pianista del 2002, ma basta ricordare tra i più conosciuti come Schindler’s List di Steven Spielberg del 1993. Per un Europa ancora oggi martoriata da futili differenze sociali, religiose, sessuali. Tutto questo va a chi ha ancora voglia di scuotere la coscienza di quei troppi che hanno solamente troppa fretta di dimenticare.

Da non perdere assolutamente al cinema Unbroken, ultimo lavoro registico di Angelina Jolie, e l’ultimo The Imitation Game, la storia di Alan Turing, l’uomo che sconfisse la guerra, riuscendo a decifrare le conversazioni codificate dei Nazisti.

Per onorare anche noi il Giorno della Memoria vi proponiamo una classifica dei migliori film da vedere:

#BESOCIAL