Contatore accessi gratis Gareth Edwards mette le cose in chiaro sui reshoots di Rogue One

Gareth Edwards mette le cose in chiaro sui reshoots di Rogue One

Il regista britannico Gareth Edwards apre le porte del suo nuovo film, ‘The Creator,’ che arriverà nei cinema il 29 settembre, invitando il pubblico di tutto il mondo a immergersi in una visione sci-fi elaborata che li lascerà ispirati. Con un budget di 80 milioni di dollari, ‘The Creator’ rappresenta uno degli sforzi più complessi di Edwards, a distanza di anni dal suo acclamato indie del 2012, ‘Monsters,’ che il regista di ‘Godzilla’ ha realizzato con meno di 500.000 dollari. In un’intervista con Variety riguardo alla sua ultima creazione, Edwards riflette sulla sua carriera e condivide i suoi pensieri su ‘Rogue One: A Star Wars Story’ del 2016, un film avvolto da voci sulla sua produzione.

Gareth Edwards, il Regista di ‘The Creator,’ Riflette sulla Sua Carriera e su ‘Rogue One: A Star Wars Story’

La conformità al playbook di Hollywood per i film blockbuster è un approccio che Edwards trova superfluo. Preferisce eliminare ciò che rende i blockbuster eccessivamente complicati ed abbracciare la spontaneità e la libertà creativa nell’uso degli elementi essenziali. Durante la sua conversazione con Variety, Edwards ha paragonato la realizzazione di film da studio a “una macchina inarrestabile,” affermando che le date di uscita agiscono come una bomba a orologeria.

“Devi lavorare al ritmo della macchina. Ci sono momenti in cui vorresti poter fermare tutto e prenderti un momento per capire qualcosa. E non puoi. È difficile parlare di questo senza sembrare ingrato per l’opportunità che ho avuto.” Parlando di gratitudine, Edwards afferma di provare solo apprezzamento per l’opportunità di lavorare a un film di Star Wars, anche se ha perso “il controllo del processo” durante la produzione. Le voci sul fatto che Edwards abbia perso il controllo durante le riprese aggiuntive di Rogue One continuano a circolare tra i fan. Tuttavia, Edwards mantiene la sua posizione riguardo a quanto sia stato un sogno lavorare nell’Universo di Star Wars.

“Guarda, l’unica cosa che posso dire è che sono stato incredibilmente fortunato,” ha spiegato Edwards a Variety. “Ho avuto l’opportunità di realizzare un film di ‘Star Wars.’ Ho vinto alla lotteria, in un certo senso. L’idea che qualcuno privilegiato come me in qualche modo implichi che sia stato altro che un’esperienza straordinaria in un certo senso – beh, non provo alcuna empatia per quella persona, e non voglio essere quella persona neanche io.”

Il punto di vista sincero di Edwards sulle riprese aggiuntive di Rogue One è una risposta umile che non si sente spesso. Questa intervista contribuirà a mettere a riposo le voci sulle riprese aggiuntive di Rogue One? Solo il tempo lo dirà.

Link