contatore accessi web
Finn Jones ritiene che Iron Fist abbia imboccato la strada giusta con la seconda stagione e che avrebbe avuto un'ottima terza stagione.

Finn Jones, la star di Iron Fist, parla delle carenze dello show Marvel

Finn Jones ritiene che Iron Fist abbia imboccato la strada giusta con la seconda stagione e che avrebbe avuto un'ottima terza stagione.

Il prodotto Iron Fist non è stato il beniamino della critica come altri show del DefendersVerse, e la star della serie Finn Jones riflette su cosa è andato storto. Quarta serie a far parte dello slate di show Marvel di Netflix, Iron Fist è entrata in scena sotto pressione dopo Daredevil, Jessica Jones e Luke Cage. La prima stagione è arrivata giusto in tempo per presentare al pubblico il supereroe Jones prima che si incrociasse con gli altri supereroi nella serie crossover The Defenders.

Finn Jones: pensa che Marvel debba rivedere il target

Parlando della serie con il Geekscape Podcast (via The Direct), Jones suggerisce che le grandi aspettative e i conflitti di programmazione hanno giocato un ruolo importante nelle recensioni negative della prima stagione. Secondo l’attore, poiché Netflix li ha costretti a terminare la prima stagione in fretta e furia per far uscire The Defenders, il team creativo non ha avuto il tempo necessario per creare qualcosa di soddisfacente. Come spiega l’attore:

“Penso che, in realtà, nella prima stagione ci siano state molte sfide creative e che non sia stata all’altezza delle aspettative, e credo che questo sia dipeso… in realtà, è dipeso da conflitti di programmazione. Quella stagione televisiva è stata affrettata perché dovevamo girare subito dopo The Defenders. Dovevamo girare The Defenders, avevamo tutti gli altri attori bloccati in quel programma, quindi dovevamo girare quei 13 episodi televisivi in quel tempo prestabilito e, purtroppo, non abbiamo avuto il tempo di fare ciò che ci si aspettava e ciò che si desiderava, ovvero uno spettacolo di kung fu e arti marziali che spaccava. E la ragione per cui lo show è fallito è stata la mancanza di tempo e la cattiva programmazione”.

MisterMovie.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie seguici su Google News.
Link