#BESOCIAL
Brad-Pitt-World-War-Z-2-Festival-del-Cinema-di-Toronto-2013

Brad Pitt World War Z 2 Festival del Cinema di Toronto 2013In occasione del Festival del Cinema in corso a Toronto, l’attore Brad Pitt, reduce dall’ultima fatica cinematografica qui presentata, basata sul romanzo autobiografico di Solomon Northrup e che s’intitola “12 Years A Slave“, pellicola in costume diretta dal regista inglese Steve Rodney McQueen, la quale racconta la storia di un uomo di colore e padre di famiglia, che un giorno viene rapito e venduto come schiavo in una piantagione dell’estremo Sud degli Stati Uniti, ai microfoni della nota rivista Variety, ha rivelato che il sequel dell’apocalittico film di Marc ForsterWorld War Z” è ormai una solida certezza. Uscito in sala il 27 giugno scorso, nonostante tutti i problemi riscontrati durante la fase di produzione, il kolossal zombesco con protagonista l’ex funzionario delle Nazioni Unite Gerry Lane, alias Brad Pitt, è stato una vera e propria rivelazione, riscuotendo un successo senza pari in quanto capace di totalizzare complessivamente la bellezza di 536 milioni di dollari in tutto il mondo.

Per la precisione, e per la gioia sia dei fan di Brad che del film, “World War Z 2” sarà accompagnato da una terza avventura, anche se al momento Mr. Pitt ha intenzione di procedere per gradi e di occuparsi del secondo capitolo, visto che le idee sono tante ed è necessario valutare per bene tutte le possibilità, soprattutto è importante saper progettare un mondo di zombie che sappia attirare gli spettatori ancora di più del precedente. A quanto pare quindi, “World War Z 2” si farà, anche se per quanto riguarda casting e regia vige il silenzio più assoluto. Quello che però sarebbe gradito trovare nel sequel di “World War Z“, è sicuramente una componente horrorifica più accentuata, per intenderci, l’entrata in scena dell’autentico “morto vivente“, una creatura che vaga sulla Terra nutrendosi di carne umana, perciò far vedere questa volta del sangue non stonerebbe affatto, anzi riconnetterebbe gli appassionati del genere al concetto stesso di “zombie movie“, così caro a George Romero.

Non resta quindi che attendere ulteriori news sull’argomento, guardando “The Walking Dead“, la serie televisiva cult che di zombie se ne intende, provare per credere!

  

#BESOCIAL