SHARE

A parlare è la copertina choc del settimanale Inrock, il quale mostra un epitaffio dell’attore francese. Ovviamente Depardieu non è morto, ma il cuore del popolo francese è chiaramente ancora ferito. Perché? Gerard Depardieu ha cambiato nazionalità, ora è Russo.

Il 2013 è stato l’anno che ha segnato il mondo del cinema: Depardieu è morto, almeno “nella pratica” del cuore di un popolo che lo ha sempre amato e apprezzato, nonostante un carattere abbastanza burbero, perdonandogli gli episodi di guida in stato di ebrezza e tante altre “marachelle”.
morto Gerard Depardieu
Ma adesso che non è più francese, grazie a Putin ha ricevuto la nazionalità Russa, dopo aver salutato già da qualche anno la francia comprando casa e stabilendosi in Olanda, ora sceglie un paese ancor più freddo, la siberica Russia, ed è subito bufera. In un sondaggio condotto da “Le Parisien” non molti giorni fa, il 63% dei cittadini della Francia pensa che il trasferimento sia stato un errore e, dato più allarmante, il 57% ha ormai una cattiva immagine dell’attore. A completare l’opera, Inrocks che ha diffuso l’epitaffio choc. Volendo essere precisi, i giornalisti hanno sostenuto che a parer loro è la carriera di Gerard ad essere finita nel 2013 ma in fondo la loro è stato una sorta di manifestazione di amore in controtendenza. Per un attore da sempre amato e odiato…

SHARE