Daniel Craig ricorda la Regina Elisabetta, con i dettagli sull’iconica scena con James Bond

Secondo quanto riferito, la Regina non ha mai detto alla sua famiglia che sarebbe apparsa al fianco di Craig nello sketch olimpico del 2012.

Dopo la scomparsa della Regina Elisabetta II, si è parlato molto del suo senso dell’umorismo e della sua disponibilità a partecipare a un po’ di divertimento. Lo hanno dimostrato lo sketch di James Bond alle Olimpiadi del 2012 e la recente scena dell’ora del tè con l’orso Paddington per il Giubileo di Platino.

Secondo lo sceneggiatore e autore per bambini Frank Cottrell-Boyce, è stata un’idea del defunto monarca quella di partecipare alla scena conclusiva della cerimonia di apertura delle Olimpiadi di Londra insieme a Daniel Craig nei panni di James Bond. Cottrell-Boyce, che ha scritto la cerimonia delle Olimpiadi del 2012, racconta che un membro del team è stato inviato a Buckingham Palace per scattare foto dell’abito da cerimonia della Regina Elisabetta e altre immagini per la costruzione del set, quando è stato detto loro che la Regina voleva essere lei stessa protagonista della scenetta.

“La sarta della regina ci ha chiesto: “Perché fate tutto questo?”. E noi le abbiamo risposto: ‘Così possiamo farlo assomigliare alla regina’. Allora lei ha detto:

“Oh, la regina vuole farlo. Si è proposta per questo, voleva partecipare allo sketch”.

Anche la battuta “Buonasera, Mister Bond” è stata un’idea della regina.

Mentre i tributi delle celebrità continuano ad arrivare, Daniel Craig, interprete di 007, ha riflettuto sul periodo trascorso a girare con la regina e lo ha condiviso con la BBC al Toronto International Film Festival:

“Che cosa incredibile. “Non vedremo mai più una donna come lei. Essere vivi durante il suo regno è un’altra cosa. Sono molto rattristato, quindi suppongo che a Charles vada un grande in bocca al lupo”.

Craig ha anche fornito un divertente resoconto durante la sua recente apparizione al Late Show con Stephen Colbert dopo che il conduttore gli ha chiesto: “Com’è in privato?”. La cipolla di vetro: Knives Out ha risposto:

“Molto divertente. Molto divertente. “Vuole fare una battuta e l’ha fatta su di me. Ci stavamo facendo fotografare e lei ha detto: ‘Oh no, è lui che non sorride’. Mi sembra giusto!”. Non doveva essere divertente. Doveva essere una cosa seria. Era divertente, incredibilmente divertente. Abbiamo avuto poco tempo, io ero un po’ scontroso perché era il mio giorno libero e all’improvviso mi sono trovato a Palazzo con la Regina nella sua camera privata. E lei ha improvvisato un po’. Doveva essere seduta alla scrivania e mi ha chiesto se poteva scrivere, così ha fatto finta di scrivere”.

Link