#BESOCIAL

Daniel Craig non sarà più il protagonista di The Whole Truth

Daniel Craig non sarà più il protagonista di The Whole Truth, dramma giudiziario diretto da Courtney Hunt e scritto da Nicholas Kazan (figlio di Elia Kazan). L’attore britannico avrebbe dovuto interpretare il ruolo di un avvocato, ma ancora non si conosce nel dettaglio la trama del film.

The Whole Truth, prodotto da Richard Suckle era stato annunciato a febbraio in occasione del Festival di Berlino, dove FilmNation ne aveva venduto i diritti all’estero. La data di inizio delle riprese era fissata per il 14 aprile a Boston e proprio il Boston Globe ha dato per primo la notizia della fuoriuscita del divo.

Secondo il Boston Globe, Daniel Craig era stato visto in città diverse volte alla Corte Suprema di Suffolk County per condurre ricerche in vista del ruolo che avrebbe dovuto interpretare. Secondo la stampa americana e alcuni siti di gossip l’attore ha abbandonato bruscamente il progetto anche se nessuno finora ne ha spiegato le ragioni.

Con Craig fuori dal cast, la produzione ha rimandato le riprese di tre settimane per trovare un valido sostituto che ricopra il ruolo del protagonista maschile. Nel cast si incontreranno i nomi di Renee Zellweger e Gabriel Basso mentre altri attori che erano in lista, tra cui Danny Huston, ora sono costretti ad attendere che la situazione si sistemi.

Di certo l’attore inglese tornerà sul set il prossimo autunno, nel mese di ottobre quando tornerà a vestire per la quarta volta i panni di James Bond per l’inizio delle riprese di Bond 24, diretto da Sam Mendes.

di Valentina Rocchi

#BESOCIAL