#BESOCIAL

Pensate che l'unica crisi ad incombere sul nostro pianeta sia quella economica? Vi sbagliate. Da alcune ore incombono su internet una serie di notizie che stanno facendo il giro del web, presi d'assalto in particolare  i maggiori social network quali Facebook, Twitter e YouTube, le news sono sotto forma di video amatoriali (qualcuno è visibile anche qui in basso) e si parla di una vera e propria crisi internazionale legata a una non ben specificata minaccia.

E' stato subito coniato il nome CRISIS ZERO e annuncia un cataclisma prossimo, per ora possiamo vedere solamente alcuni "segni" attorno a noi, ma la verità è ben diversa, Crisis zero non si ferma qui, è destinata ad esplodere a fine giugno.

Da Twitter sentiamo parlare di scuole chiuse in Italia, così come in Germania, di agenzie di emergenza di alcuni Paesi che hanno cominciato a distribuire le razioni e le cure a chi è rimasto ferito, la Francia ha stabilito delle zone di sicurezza, nei Paesi Bassi si cerca riparo dalla catasfrofe nelle zone sotterranee e così via. Per avere un quadro completo di cosa sia Crisis Zero potete visitare il sito www.crisiszero.com/it/.

Il fenomeno incombe ovunque, centinaia le persone che sono rimaste vittima di qualcosa non ancora identificato, cosa sono? Da chi siamo attaccati? E perché nessun media ne parla? Insomma si parla d'estinzione del genere umano tra meno di 20 giorni, tutto è iniziato e non si può fermare, tu resterai fermo a guardare o impugnerai l'ascia e comincerai a lottare? 

Beh, passate per la pagina ufficiale e continuate a vedere i video sul canale ufficiale del movimento Crisis Zero, preparatevi per World War Z, dal 27 giungo 2013.
 

Articolo sponsorizzato

#BESOCIAL