Corea del Nord: studente guarda la serie Squid Game, condannato a morte

Lo studente ha introdotto una copia illegale di Squid Game in Corea del Nord. Gravi le conseguenze. Lo studente è stato condannato a morte.

Un giovane studente nordcoreano è stato perseguito dalla polizia e condannato a morte tramite fucilazione per aver contrabbandato una copia di Squid Game nel Paese. La Corea del Nord ha un rigoroso divieto di ingresso nel Paese di materiale proveniente dall’Occidente e dalla Corea del Sud. «Tutto è iniziato quando la scorsa settimana uno studente delle superiori ha acquistato di nascosto una pennetta USB contenente Squid Game. Ha poi guardato lo show con uno dei suoi migliori amici in classe».

«La coppia ha discusso della serie con altri amici che si sono interessati e hanno acquistato alcune copie dal ragazzo condannato. La legge prevede la morte come pena massima per la visione, la conservazione o la distribuzione di media provenienti da paesi capitalisti, in particolare dalla Corea del Sud e dagli Stati Uniti». 

Link